Tutto il MUSE online


| torna indietro |



Qui trovi tutti i video per esplorare le gallerie del museo - Il MUSE step by step -, per vedere la mostra temporanea Cosmo Cartoons e conoscere alcuni dei nostri ricercatori nella Videoteca MUSE.


Il MUSE step by step

Storia della vita

I video di Storia della Vita descrivono i temi presentati al piano -1 del MUSE. Si tratta della grande galleria dell’evoluzione che presenta l’affascinante storia della vita, una complessa evoluzione di forme regolata da drammatici cambiamenti ambientali, geografie mutevoli e opportunità. Seguendo un cammino lungo 5 miliardi di anni. 

Il DNA
Questo video, presente nella galleria “DNA, il piccolo grande segreto della vita”, è un racconto audiovisivo del meccanismo straordinario dell’evoluzione alla luce delle scoperte sul DNA, la molecola che custodisce le informazioni sull’ereditarietà in tutti gli organismi esistenti ormai estinti.


Gli acquari e la serra tropicale


...e le altre gallerie del museo
I video di questa sezione descrivono i temi presentati dal piano 0 al piano 4 del MUSE. Essi propongono un viaggio nei diversi ambienti alpini organizzati in senso altitudinale. Tra cime innevate, boschi e vallate per esplorare anche da casa una ‘montagna’ di scienza e natura.

Piano 0 - La palestra della scienza
La palestra della scienza si trova al piano 0 del MUSE. Venti postazioni interattive coinvolgono il visitatore in brevi e semplici esperimenti legati a concetti e principi di fisica e matematica. Possiamo testare la nostra abilità in precario equilibrio scoprendo le proprietà del baricentro, ascoltare la musica con i denti e approfondire il concetto di onda acustica. Infine, avvicinarsi alle sorprese della luce e delle illusioni ottiche, conoscere da vicino lo spazio e il tempo, utilizzare un computer solamente con gli occhi!


Piano +1 - Dai primi uomini sulle Alpi al futuro globale
Dai ritmi lenti e rilassati dei cacciatori paleolitici fino al palpito incalzante delle metropoli. Il primo piano del MUSE racconta le fasi dello sviluppo umano attraverso brevi e suggestivi istanti che comprendono un percorso lungo 40 mila anni, per arrivare ad interrogarsi sui limiti posti da un unico pianeta.


Piano +2 - La lunga storia delle Dolomiti
Il piano espositivo si addentra nel tema della geologia attraverso la storia delle Dolomiti. I cosiddetti “monti pallidi” rappresentano infatti uno dei migliori luoghi al mondo per interpretare i fenomeni del passato geologico, aspetto alla base del riconoscimento di Patrimonio Mondiale dell’Umanità. Oltre alla geologia in senso stretto il piano si occupa di risorse del sottosuolo e di rischio geologico.


Piano + 3 - Natura alpina
Il piano +3 è dedicato alla biodiversità sulle Alpi, affronta il tema della complessità ambientale, dei rapporti ecosistemici tra ambienti e specie animali e vegetali, degli adattamenti e delle strategie di sopravvivenza legati oltre che all’altitudine, anche alla forte stagionalità che, sulle montagne, si acuisce all’aumentare della quota. Offre inoltre l'opportunità ai più piccoli di esplorare, usando i sensi, un bosco a loro dimensione.


Piano +4 - Alte vette
l quarto è il piano espositivo più alto del museo dedicato alle alte quote, con gli elementi geologici e biologici che le caratterizzano. Toccando un “vero” ghiacciaio si può entrare nel mondo delle storie che la montagna, con i suoi cambiamenti, ci racconta: glaciazioni, clima, adattamenti degli organismi agli ambienti estremi, alpinismo e ricerca, raggi cosmici e la struttura dei fiocchi di neve.



La mostra temporanea Cosmo Cartoons
La mostra racconta l’esplorazione dello spazio e l’allunaggio attraverso interazione e multimedialità, con approfondimenti sul fumetto, il romanzo di fantascienza, il cinema e il videogioco.

L'essere umano ha sempre guardato allo spazio con curiosità e ammirazione, timore e desiderio di conquista e la cultura pop racconta attraverso storie e immagini questi fantascientifici sogni ad occhi aperti. In Cosmo Cartoons, un percorso fortemente immersivo racconta lo spazio con un attento equilibrio tra arte e scienza. Il pubblico è invitato a interagire con installazioni interattive e multimediali, postazioni audio e angoli lettura tematici. La mostra sviluppa un allestimento con disegni e pubblicazioni originali, riproduzioni e ingrandimenti di molte opere che ci fanno vivere le storie parallele di scienza, tecnologia e arte nello spazio. 




La divulgazione della scienza è parte fondamentale del lavoro dei ricercatori e dei mediatori scientifici MUSE. In questa rubrica abbiamo selezionato per voi alcuni loro recenti interventi, tra studi televisivi, spazi museali e attività di campo. 






| torna indietro |