Vai al contenuto

GEOdi

Minerali e rocce

1920x1080 (50)

Dalle alte vette al sottosuolo, le rocce custodiscono la storia del nostro territorio.

Al MUSE e al Museo Geologico delle Dolomiti a Predazzo studiamo e valorizziamo il territorio trentino grazie alle attività di ricerca, conservazione e catalogazione.

Oggi, grazie alle nuove tecnologie, puoi scoprire anche tu i reperti custoditi all’interno delle nostre collezioni e vivere un’inedita esperienza di realtà virtuale.

🎧 Ascolta il podcast "GEOdi. Avventure geologiche di un bambino curioso e di una zia scienziata"

  • Trovi tutti gli episodi su MUSE On Air

🥽 Vivi un’esperienza 3D con “GEOdi: dal museo alle cime”

Indossa il visore 3D, scegli il percorso tematico più adatto a te e parti per un viaggio alla scoperta della geologia del Trentino e dei reperti conservati all’interno delle collezioni museali.

  • Scopri l'evento
  • Scopri i percorsi dell'esperienza di VR
1280x800 (1)

Gli obiettivi del progetto

Con il progetto GEOdi – Geologia digitale il MUSE intende valorizzare e rendere digitalmente accessibili le proprie collezioni mineralogiche e petrografiche con l’impiego di differenti modalità comunicative e tecnologie digitali, allo scopo di:

  • stimolare la conoscenza e l’interesse per il mondo della mineralogia nei suoi diversi aspetti di geodiversità;
  • fornire strumenti interpretativi e di valorizzazione del ricco patrimonio geo-mineralogico del museo e del territorio;
  • produrre azioni di sensibilizzazione e condivisione del patrimonio naturale.

Le azioni principali del progetto

Le azioni principali del progetto prevedono:

  • la catalogazione e la digitalizzazione completa del patrimonio mineralogico e petrografico del MUSE, costituito da 10.000 campioni di minerali e rocce;
  • la massimizzazione dell’accessibilità e della fruibilità delle collezioni, comprese di quelle del Museo geologico delle Dolomiti a Predazzo, con la pubblicazione del catalogo digitale e la diffusione dei dati attraverso portali internazionali;
  • la realizzazione di un’esperienza in realtà virtuale (VR), a disposizione da febbraio, che  partendo dai minerali e dalle rocce del museo, ti porterà alla scoperta della geologia del Trentino;
  • la diffusione delle conoscenze e dei risultati emersi, anche attraverso la realizzazione di podcast, video, gallerie virtuali, eventi per il pubblico e altri prodotti comunicativi.

🔎 Scopri le collezioni mineralogiche e petrografiche

Le collezioni coinvolte nel progetto sono:

Collezioni del MUSE

Collezione mineralogica generale
Comprende 6200 campioni, provenienti principalmente dalla nostra regione e raccolti a partire dal tardo Settecento, arricchita in modo costante tramite l’attività di ricerca o le acquisizioni per acquisto o donazione.

  • Scopri la collezione mineralogica generale

Collezione petrografica generale
Riunisce 1.500 campioni provenienti da tutto il territorio trentino. La collezione deriva per la maggior parte dalle ricerche del geologo Giovanni Battista Trener, a cui si sono aggiunti successivamente numerosi campioni rappresentativi della diversità litologica del Trentino.

  • Scopri la collezione petrografica generale

Collezione Miniere
Comprende una significativa campionatura di mineralizzazioni (730 campioni) relativa ai lavori di ricerca compiuti da varie società minerarie in più di 70 miniere e giacimenti siti in Trentino-Alto Adige e in altre aree del Nord Italia.

  • Scopri la collezione Miniere

Collezione petrografica Augusto Sourdeau
Preziosa raccolta di valore storico, scientifico ed estetico, composta da 1.500 campioni levigati di rocce provenienti dall’ex Impero austro-ungarico, assemblata dal barone Augusto Sourdeau e ceduta al Museo nel 1925.

  • Scopri la collezione petrografica Augusto Sourdeau

Collezioni del Museo Geologico delle Dolomiti a Predazzo

Collezione mineralogica
Si compone di 1137 campioni provenienti prevalentemente dai territori dolomitici circostanti, E’ stata assemblata grazie all’attività di ricerca condotta dal Museo a partire dagli anni ’70 e alle numerose donazioni di collezionisti ed appassionati.

Collezione petrografica
Comprende 280 campioni di rocce che descrivono compiutamente la ricchezza e la varietà delle litologie presenti nelle valli di Fiemme e Fassa. Completano la raccolta campioni provenienti da altre regioni italiane e da alcuni stati europei.

Il progetto “GEOdi – Geologia digitale: Reale e Virtuale per la valorizzazione delle collezioni geo-mineralogiche del MUSE” è cofinanziato dal “Fondo per la Cultura” del Ministero della Cultura