Quel che ho imparato dal lupo

con il fotografo naturalista Bruno D'Amicis

090b

20/01/2023

Da oltre vent’anni sulle tracce dei lupi, il biologo e fotogiornalista Bruno D’Amicis, vincitore di prestigiosi premi come il World Press Photo e il Wildlife Photographer of the Year, giovedì 26 gennaio alle 20.30 sarà ospite al MUSE per raccontare gli incontri più emozionanti con i grandi predatori. La serata si inserisce negli eventi collaterali alla mostra immersiva “Nella mente del lupo”, prorogata al MUSE fino al 28 maggio 2023.

Più di qualsiasi altro animale, i grandi carnivori e, inclusi lupi e orsi hanno un posto speciale nell’immaginario umano. Il fotoreporter di natura Bruno D’Amicis segue le loro tracce nelle zone più selvagge d’Europa da oltre vent’anni, documentando attraverso il suo obiettivo le storie e gli insegnamenti ricevuti da questi animali.
Una passione, divenuta poi una professione, che coltiva fin da piccolo e che lo ha portato a vincere premi di caratura internazionale – come il World Press Photo (2014), il Wildlife Photographer of the Year (2014 e 2021) e il Fritz Pölking Prize (2015) – e pubblicare le sue immagini su riviste del calibro di National Geographic Magazine, GEO e BBC Wildlife.

  • Leggi il comunicato completo