"Ecce Robot!" e "Altri Soli", lo Spazio va in scena

10/09/2020
Due spettacoli teatrali – “Ecce Robot!” e “Altri Soli” –, promossi nell'ambito della mostra temporanea "Cosmo cartoons” (visitabile fino al 27 settembre 2020), suggeriscono nuove riflessioni sull'Universo e su noi stessi. 

L’occasione per esplorare lo Spazio da nuove prospettive. Domenica 13 e sabato 19 settembre, alle 20.30 nel giardino del MUSE, andranno in scena due spettacoli teatrali nell’ambito delle iniziative collaterali di "Cosmo cartoons. L'esplorazione dell'Universo tra scienza e cultura pop”, la mostra temporanea del MUSE, aperta nel luglio 2019 in occasione dei 50 anni dello sbarco sulla Luna e visitata già da migliaia di persone, che racconta l’esplorazione dello spazio e l’allunaggio con un attento equilibrio tra arte e scienza. Due spettacoli di grande interesse, che toccano in modo diversi gli argomenti della mostra.
Domenica 13 settembre sarà la volta di “Ecce Robot!”, prodotto da Gli Scarti - Kataklisma teatro: protagonista è la generazione degli anni ’70, che ha conosciuto le meraviglie dell’esplorazione spaziale attraverso i cartoni animati e ne è stata profondamente influenzata. A seguire, sabato 19 settembre, “Altri Soli”, spettacolo nel quale le musiche del Medio Oriente incontrano l’elettronica per accompagnare le parole di un alieno alla scoperta degli sconosciuti mondi umani: un ribaltamento di prospettiva, rispetto all’odierna ricerca di pianeti extrasolari e di vita aliena. 

"Cosmo Cartoons, la mostra temporanea del MUSE dedicata ai temi dell'esplorazione spaziale tra scienza e cultura pop, si avvia al mese conclusivo di apertura (c’è tempo fino al 27 settembre per visitarla). Un bilancio – osserva Christian Lavarian, responsabile della Sezione Astronomia del MUSE e tra i curatori della mostra - complessivamente molto positivo: affollatissima nei primi mesi di apertura, apprezzata dal pubblico familiare e scolastico, ha permesso di conoscere argomenti complessi e sfaccettati, come la ricerca spaziale ad esempio, in modo emozionante. Tanta interazione e un linguaggio, quello del fumetto, che ha dato una prospettiva di approfondimento nuova e affascinante. Questo grazie alla collaborazione con il museo del fumetto WOW di Milano, partner principale dell’iniziativa”. 

Il programma

Domenica 13 settembre 2020 | ore 20.30
Ecce Robot!
Ispirato liberamente all'opera di Go Nagai, lo spettacolo ripercorre per frammenti l'immaginario eroico di una generazione cresciuta davanti alla TV nell'Italia delle stragi, del rapimento di Aldo Moro, delle Brigate Rosse, dell'ascesa di Silvio Berlusconi e delle sue televisioni.
Uno spettacolo di Elvira Frosini e Daniele Timpano
Produzione Gli Scarti - Kataklisma teatro
In collaborazione con Armunia
Prenotazioni su Eventbrite 

Sabato 19 settembre 2020 | ore 20.30
Altri Soli
Sulle note di una musica che lo riporterà a casa, un alieno ci accompagna in un viaggio nello spazio tra le stelle, i pianeti e le immense lande desolate di un universo profondo quanto l'animo umano. Il violoncello e la voce si uniscono con l'elettronica in un intreccio che ricorda all'uomo la sua appartenenza al cosmo.
Uno spettacolo di Claudio Spanò e Francesca Candioli 
Nicola Santolini, attore Gabriele Gubbelini, producer Clara La Licata, cantante Giuseppe Franchellucci, violoncellista
Con il supporto di Inaf (Istituto nazionale di Astrofisica)
Prenotazioni su Eventbrite 

In caso di pioggia gli spettacoli, che rientrano nella programmazione di SUMMERTIME, il calendario di attività estive del MUSE e delle sue sedi territoriali, si svolgeranno all'interno della lobby del museo con capienza ridotta. L’ingresso è gratuito.
 
{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}