Il Futuro della Mobilità Sostenibile in Trentino

20/02/2019
L'evento vedrà coinvolti i principali stakeholders locali nel settore mobilità, a partire dalla Fondazione Bruno Kessler, da anni impegnata nella ricerca e sviluppo di nuove tecnologie innovative, lo stesso MUSE nella figura del suo direttore che farà gli onori di casa e presenterà la sua visione sull’argomento, lo storico ex direttore di Trentino Trasporti, le aziende Skyway Italia, Alstom e Solid Power.

Partendo da un’analisi a tutto tondo sulla situazione attuale e su quanto realizzato negli ultimi 20 anni, saranno presentate due tecnologie estremamente innovative che rappresentano attualmente la massima avanguardia nel settore dei trasporti: una nuova concezione di mobilità su stringa che permette, grazie alla combinazione di diversi brevetti, di viaggiare su cabine ad alta velocità con consumi minimi copribili interamente da fonti rinnovabili, riuscendo a collegare anche località difficili da raggiungere con collegamenti tradizionali. La tecnologia sarà impiegata nei collegamenti aeroportuali con l'Expo di Dubai 2020.
Successivamente il motore a "fuel cell" convertibile elettrico-idrogeno per treni che permette la totale eliminazione delle cablazioni ferroviarie al di sopra della rotaia, una riduzione dei costi, dei consumi e delle emissioni inquinanti.

A seguire gli interventi istituzionali con i due assessori di competenza Achille Spinelli sviluppo economico e ricerca, Mario Tonina Urbanistica, Ambiente e Cooperazione e chiuderanno il Conte Leonardo Clerici (Fondazione Skriptura F.T. Marinetti) con una riflessione e un collegamento tra arte, cultura, innovazione e futuro ed il Presidente della Sustainable Economy Association Luca Bazzanella. In chiusura un ampio buffet per tutti i presenti.
 
Condividi