CLIMATE DETECTIVES: indaghiamo i cambiamenti climatici

Corso formazione docenti - programma ESERO

07/10/2021
Sono aperte le iscrizioni al corso di formazione al progetto CLIMATE DETECTIVES: indaghiamo i cambiamenti climatici, che consentirà agli studenti di scuola primaria e secondaria di vestire i panni di "investigatori climatici", imparare argomenti che riguardano l'ambiente della Terra e sviluppare competenze scientifiche attraverso l'indagine pratica e la raccolta dati.
Gli studenti identificheranno un problema sul clima locale, lo studieranno usando immagini satellitari reali o proprie misure da terra e alla fine proporranno azioni da intraprendere per attenuarlo o tenerlo sotto controllo. Alla fine condivideranno i loro risultati con la comunità ESA di Climate Detectives attraverso la piattaforma condivisa del progetto. In questo modo tutti potranno imparare dal loro lavoro e gli studenti avranno anche la possibilità di aumentare la loro consapevolezza sulla questione climatica.
Gli obiettivi di progetto sono quelli di promuovere l'insegnamento e l'apprendimento di competenze e abilità STEM, inclusi il metodo scientifico, la raccolta dati e la loro visualizzazione ed elaborazione e di aumentare la consapevolezza e la conoscenza del clima terrestre delle generazioni più giovani, sia come tema globale che ambientale a livello locale, e prepararle alle sfide del prossimo secolo.
Una particolare attenzione sarà rivolta alle azioni e ai programmi di ricerca che l'Agenzia Spaziale Italiana mette in campo per lo studio del clima e dei cambiamenti climatici: le missioni spaziali Cosmo-Skymed e PRISMA forniscono costantemente a scienziati ed educatori dati fondamentali per la comprensione dei fenomeni legati ai cambiamenti climatici e per operare le scelte migliori atte a mitigarne gli effetti. Grazie a queste missioni l'Italia e l'Europa hanno a disposizione dei formidabili strumenti per studiare il clima dallo spazio e prevederne le caratteristiche future.

Il corso di formazione per docenti CLIMATE DETECTIVES ha lo scopo di informare e formare i docenti per compleatare e supportare l’insegnamento contestualizzandolo rispetto ai curriculum disciplinari. 

Il corso si terrà in modalità webinar online in due giornate a seconda del target scolastico a cui l'incontro si rivolge:

Martedì 19 ottobre ore 16.30-18.30
Target: secondo ciclo scuola Primaria

Mercoledì 20 ottobre ore 16.30-18.30
Target: scuola Secondaria di primo grado e Biennio scuola Secondaria di secondo grado


Il MUSE ricorda che il presente evento sarà registrato e successivamente disponibile su
In ragione di questo, gli utenti interessati ad interagire attivamente con il relatore (avendo webcam e microfono attivi), sono invitati a scaricare, compilare e sottoscrivere il presente modulo 
avendo cura di trasmetterlo al MUSE entro e non oltre il entro lunedì 18 ottobre, all’indirizzo 


Per i docenti che parteciperanno l'appuntamento ha validità ai fini dell'aggiornamento.
A conclusione degli incontri gli attestati di partecipazione verranno inviati all'indirizzo email indicato in fase di registrazione all'evento.


Il progetto Climate Detectives fa parte delle attività ESERO Italia (European Space Education Resource Office), programma  finanziato e coordinato dall'Agenzia Spaziale Italiana e dall'Agenzia Spaziale Europea e svolto con la collaborazione di un partenariato che mette in rete i musei scientifici e le realtà più rilevanti sul territorio nazionale coordinato dalla Fondazione Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo Da Vinci di Milano comprende Fondazione IDIS Città della Scienza di Napoli, il Planetario Infini.to di Torino, il Museo delle Scienze MUSE di Trento, la Fondazione Villa del Balì di Saltara nelle Marche e la società Psiquadro scarl di Perugia.

ESERO è un programma ESA diffuso in 18 paesi del nostro continente che utilizza temi legati allo spazio - il forte fascino che questo esercita sui giovani e l’esempio unico che esso offre come applicazione reale della scienza contemporanea - per far fiorire e accrescere le competenze degli studenti nelle materie STEM.


Per maggiori informazioni e approfondimenti


 
Condividi