L'Agenda 2030 entra in classe

Progetto con la scuola "Savino Pedrolli" Istituto Comprensivo Trento 7

16/06/2021
​Il progetto “Agenda 2030” con le classi terze della scuola secondaria di primo grado “Savino Pedrolli” dell'Istituto Comprensivo Trento 7 e le insegnanti Barbara Del Prete e Alessandra Tomasi è stato proposto per far conoscere i temi trattati nell’Agenda 2030. 
A partire dai 17 Goals, attraverso il materiale fornito dal Muse, è stato richiesto ai ragazzi di riflettere sui termini di pensiero sistemico, cittadinanza attiva e sviluppo sostenibile. L’azione educativa e didattica si è basata sulla partecipazione consapevole degli alunni, stimolando la loro personale capacità critica, l’autonomia nelle scelte, lo spirito d’iniziativa e di collaborazione, per rendere i ragazzi consapevoli delle proprie risorse e di quelle del loro contesto così da stimolare in loro un pensiero strategico atto a perseguire e promuovere uno sviluppo sostenibile.

Nel laboratorio di Arte gli studenti e studentesse delle classi 3D e 3E hanno elaborato un disegno ispirato ad uno degli Obiettivi dell’Agenda 2030, a partire dal quale è nata la discussione dei temi e la condivisione con tutta la classe. 


L’educazione alla sostenibilità svolge un ruolo cruciale per raggiungere la visione trasformativa proposta dall’Agenda 2030 e per costruire un futuro più inclusivo, giusto ed equo.

Il MUSE ringrazia gli studenti, le studentesse e le insegnanti coinvolte per la collaborazione e l’efficacia dell’iniziativa.


 
Condividi