MUSEINTEGRATI

29/04/2021
L’alleanza dei musei per la sostenibilità 
Venerdì 30 aprile 2021 | ore 15.00 - 16.30 
Trenta musei italiani in campo per rendere i 17 obiettivi di sostenibilità dell’Agenda 2030 dell’Onu parte integrante delle nostre comunità.
 
Al via, venerdì 30 aprile 2021 alle 15, il kickoff meeting dedicato ai musei attivi nella sperimentazione del progetto di ricerca Museintegrati, in acronimo MUSEINTEGRATI. 
Museintegrati è il progetto vincitore del bando del Ministero della Transizione Ecologica MiTE (Ex MATTM) per la promozione delle attività a supporto dell’attuazione della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile – SNSvS, con il MUSE – Museo delle Scienze di Trento quale proponente e soggetto responsabile del progetto, l’ICOM – International Council of Museums Italia e l’ANMS – Associazione Nazionale dei Musei Scientifici quali partner di progetto.
Tra le finalità vi è l’azione di circa trenta musei italiani che si sono impegnati a svolgere l’importante funzione di soggetto promotore per l’adozione di buone pratiche di sviluppo sostenibile locale. Tali azioni saranno proposte per una più ampia adozione a livello di musei italiani.
 
Il progetto si concluderà nella primavera 2022 con la pubblicazione del documento, “I Musei per lo sviluppo sostenibile”, finalizzato a fornire indicazioni e stimoli per inserire i temi dell’Agenda 2030 e della Strategia Nazionale per lo Sviluppo sostenibile tra gli obiettivi prioritari da perseguire dai musei nel loro operare in contatto e in relazione con i loro pubblici.
Il progetto Museintegrati si inserisce in una corrente di pensiero e di azione a livello internazionale che vede i musei come istituzioni che possono svolgere un ruolo importante per promuovere conoscenza, consapevolezza e impegno e ai quali rivolgersi per coinvolgere tutte le diverse fasce di cittadinanza ad impegnarsi su questi temi fondamentali per il futuro dell’umanità.
A livello nazionale, i musei possono contribuire con le loro attività ad aumentare la consapevolezza su molti dei 17 obiettivi di sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite (SDGs); in primo luogo mettendo in luce le interdipendenze tra argomenti fondamentali (presenti negli Obiettivi per la Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile - SNSvS) e contribuendo alla loro attuazione a livello locale. Ad esempio, secondo il concetto di museo diffuso, alcuni enti potranno rafforzare gli sforzi per proteggere e salvaguardare il patrimonio culturale e naturale presente sul territorio, come presente nel GOAL 14 e nello specifico nel Target 4.
 
Per l’attuazione del progetto, è stato selezionato un network di musei con i quali sviluppare attività di ricerca - azione. Inizialmente, il progetto approfondirà il ruolo dei musei in rapporto allo sviluppo locale prendendo come riferimento le indicazioni prodotte da una specifica indagine realizzata da OCSE e ICOM e quindi il perseguimento dei 17 Sustainable Development Goals dell’ONU, declinati come “indicatori tematici per la cultura” identificati dall’UNESCO. Per promuovere e sviluppare questi orientamenti, i musei saranno coinvolti a sviluppare e documentare le loro attività̀ educative, di
comunicazione e di attivismo sociale rivolte al perseguimento degli obiettivi dello sviluppo sostenibile.
 
Per raggiungere questi obiettivi, Museintegrati ha strutturato un percorso che prederà avvio con un’indagine indirizzata a tutti i musei partecipanti, volta a valorizzare il lavoro già effettuato nell’ambito della sostenibilità. Ad esempio, si cercherà di capire se il museo ha in corso un programma relativo alla sostenibilità, se sono previsti dei corsi professionalizzanti per rafforzare l'innovazione e l'imprenditorialità, se è stato avviato un programma per valorizzare il capitale naturale, se l’edificio ha un programma per ridurre l’impatto energetico-ambientale, se l’ente ha un piano sull’economia circolare o se si è dotato di un programma di accessibilità attraverso percorsi di mobilità sostenibile.
Partendo da questi spunti, verranno quindi messi a disposizione dei musei, cinque laboratori di lavoro – da svolgersi tra maggio 2021 e novembre 2021, composti da un momento formativo seguito da un focus group su varie tematiche.
Tra queste: in collaborazione con l’Università di Trento il metodo dell’anticipazione e come porsi con un atteggiamento proattivo e partecipativo nei confronti dei futuri possibili; con il MUSE il grande tema dell’Antropocene, ovvero i cambiamenti e le trasformazioni a livello planetario generate dall’azione dell’uomo, con ICOM e ANMS il coinvolgimento di giovani e associazioni per facilitare la transizione ecologica e l’educazione ambientale, alla rigenerazione urbana, agli ecosistemi di riferimento, ai paesaggi culturali e naturali, alla biodiversità. Verranno affrontati – infine – anche approfondimenti sui conflitti ambientali, la Climate Justice e saranno elaborare elaborati alcuni scenari capaci di guidare le decisioni del presente.
 
La sperimentazione condotta avrà lo scopo di informare e orientare i tavoli istituzionali con cui vengono restituiti al MiTE gli avanzamenti del progetto MUSEINTEGRATI nel contesto della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.
 
Come primo evento di presentazione del progetto Museintegrati, nell’ambito dell’International Museum Day, il 18 maggio 2021 è previsto "La ripresa e la resilienza passa per i musei", evento online organizzato da ICOM Italia e MUSE Trento e inserito nell’All4Climate - Italy2021, calendario ufficiale degli appuntamenti che avranno luogo in tutta Italia - nel corso dell’anno - con la finalità di promuovere il 2021 come l'anno dell’“ambizione climatica”.
 
Il momento di kickoff sarà reso disponibile sulla piattaforma YouTube del canale del MUSE – Museo delle Scienze di Trento nelle prossime settimane. Saranno inoltre presenti aggiornamenti sul progetto sulle piattaforme social di MUSE, ICOM e ANMS.

 
Condividi