InTrentino

28/09/2020
Si articola su tre diversi livelli la collaborazione tra Federazione e Museo delle Scienze sul progetto della piattaforma e-commerce inTrentino. Anzitutto è prevista un'azione di comarketing, con iniziative di comunicazione e visibilità reciproca che prevedono la redazione di articoli, la creazione di contenuti e storytelling in visione territoriale, ambientale e paesaggistica con l'apporto dei mediatori e ricercatori del Muse un piano editoriale di post sui canali social e contenuti per le newsletter. 

Grazie al lavoro dei suoi esperti e ricercatori e alla loro capacità di decodificazione di ciò che ci sta attorno, il MUSE potrà segnalare percorsi praticabili in natura dove l'utente possa riscoprire le caratteristiche e i beni ambientali del proprio territorio, in un'ottica di valorizzazione. La seconda linea d'azione riguarda la promozione, e vede impegnato il MUSE nella disposizione di buoni sconto rivolti a coloro che acquisteranno un certo ammontare di prodotti sulla piattaforma e-commerce, offrendo l'opportunità di vivere un'esperienza al museo, che possa dare un valore aggiunto all'acquisto dei prodotti appartenenti al territorio trentino
Nello specifico è stato ideato un voucher 2x1 ad hoc, riservato solo agli acquirenti del progetto. 

Il terzo pilastro della partnership riguarda la creazione di un outlet con la vendita degli articoli MUSE all'interno della piattaforma. In questo luogo virtuale sarà proposta una selezione di articoli appartenenti al portfolio del MUSE Shop, particolarmente rilevanti per i materiali con i quali sono stati prodotti (green, ecosostenibili, di riuso, di riciclo) e per il progetto sociale grazie al quale vengono realizzati, in collaborazione con cooperative sociali del territorio

"Nella sua missione culturale il MUSE – spiega il direttore Michele Lanzinger – si è dedicato con spirito di apertura all'accessibilità per tutte le categorie sociali, con particolare attenzione alle categorie svantaggiate. Un modo di fare è stato quello di collaborare con le cooperative sociali per la produzione di prodotti brandizzati creati, nell'ambito di una filiera attenta all'ambiente e soprattutto con il coinvolgimento delle "fasce deboli" della società. Le esperienze in corso vedono coinvolte, per citarne solo alcune, le cooperative Progetto '92, Samuele, Alpi oltre al MUSE Social Store. Piace precisare inoltre che il MUSE condivide con il mondo della cooperazione un insieme molto rilevante di valori. Tra questi, lo spirito cooperativo, l'attenzione alla imprenditività come carattere di vivezza e apertura sia alla costante interpretazione e reinterpretazione dei valori locali sia di attenzione all'innovazione orientata ai criteri dello sviluppo sostenibile. Su tutto un grande amore per il territorio locale come luogo da vivere, conservare, promuovere mantenendo e mettendo in luce quei suoi specifici caratteri che proprio lo spirito cooperativo incarna".
 
Condividi