Mostre temporanee

Attività didattiche specifiche sulle mostre temporanee

 
 
Mostre temporanee - Archimede. L'invenzione che diverte

Il nome di Archimede, geniale inventore e matematico della classicità, è famosissimo. Tutti ne hanno sentito parlare e il suo mito – sorto fin dall'epoca romana durante la quale ne è stato celebrato il "divino ingegno" –  è alimentato da numerose leggende, che lo vedono brillare tanto per acume, quanto per bizzarria. Sembra infatti che, al grido di "Eureka" ("ho trovato!"), percorresse di corsa le strade di Siracusa e affermasse, tra lo stupore dei suoi contemporanei, di poter sollevare la Terra se gli avessero dato un punto di appoggio. Se la sua fama è notevole, il contenuto delle sue opere e delle sue invenzioni, oggi, non è così conosciuto e spesso i suoi scritti sono appannaggio di pochi specialisti di storia della matematica. La mostra "Archimede. L'invenzione che diverte" presenta al pubblico la figura di Archimede quale massimo protagonista della cultura universale. L'esposizione, già ai Musei Capitolini a Roma, giunge ora al MUSE - Museo delle Scienze di Trento dal 16 luglio 2017 al 7 gennaio 2018.


Attività in programma:



Sono disponibili dei “pacchetti mostra” che prevedono la visita guidata associata ad una breve attività di laboratorio sul tema "Archimede":


Per i più piccoli invece:

 
Mostre temporanee - Genoma Umano. Quello che ci rende unici


Perché le persone sono tutte diverse? Da dove provengono i talenti? Perché c’è chi invecchia in modo invidiabile e chi, purtroppo, no? Perché la vita ha un termine biologico e come possiamo prevenire le malattie?
Dal 24 febbraio 2018 al MUSE - Museo delle Scienze di Trento, la mostra “GENOMA UMANO. Quello che ci rende unici” affronta interrogativi che ci riguardano profondamente e sui quali, oggi, è focalizzato un settore importante e promettente della ricerca in campo biologico.

“Genoma umano” è quindi un vero e proprio viaggio tra le nuove sfide offerte dalla genomica - una scienza in continua evoluzione che non manca di suscitare interrogativi e dubbi anche sul piano etico - con un focus su opportunità e rischi originati dall’applicazione delle nuove conoscenze ad ambiti particolarmente sensibili, quali la salute.

Grazie a un percorso interattivo e immersivo - che può contare su numerosi supporti multimediali, exhibit, video, multi-proiezioni di grande impatto scenico e la mediazione dell’arte - la mostra affronta tre questioni fondamentali sul patrimonio genetico umano: quanto conta il DNA, quali altri fattori intervengono nella sua definizione (ad esempio ambiente e stili di vita), come e quanto possiamo intervenire per modificarlo.


Attività in programma:



Sono disponibili dei “pacchetti mostra” che prevedono la visita guidata associata ad una breve attività di laboratorio sul tema "Genoma Umano. Quello che ci rende unici":
 
Mostre temporanee - Ghiacciai


Il ghiacciaio è l'immagine più compiuta della nostra vita. Ci rappresenta in ciò che abbiamo di eterno e di effimero, di permanente e di mutevole.(Juremir Machado da Silva)

Masse di ghiaccio, riserve d'acqua dolce, attrazione turistica, laboratori scientifici a cielo aperto, termometri del riscaldamento medio globale, testimoni dell'impronta dell'uomo sull'ambiente. I ghiacciai sono tutto questo e molto di più. 

La mostra offre una fotografia dei ghiacciai che ricoprono il nostro pianeta da quattro prospettive: l'ambiente naturale glaciale e le dinamiche che lo mantengono in equilibrio; le attività scientifiche e i rilievi che permettono di quantificare lo stato di salute dei ghiacciai e di studiare i cambiamenti climatici degli ultimi secoli; le avventurose esplorazioni sui sentieri glaciologici; le vicende storiche e i miti legati ai luoghi più inospitali dell'ambiente montano.Il visitatore ha la possibilità di scoprire diverse realtà dell'attività glaciologica grazie a contenuti multimediali inseriti in strutture lignee, dalle linee essenziali e curiose. ​

Attività in programma:

 
Mostre temporanee - Orti tematici

Creati nel 2015, gli Orti del MUSE illustrano la biodiversità agraria e si compongono di un frutteto, un vigneto, 2 campi e 20 orti tematici. Periodicamente l'esposizione cambia, sviluppando differenti tematiche. Nel 2016, Anno Internazionale FAO dei Legumi, gli Orti del MUSE ospitano oltre 500 varietà di legumi, per metterne in mostra la diversità e l'uso sostenibile.

Attività in programma:



Per i più piccoli invece: