Seduti attorno a una lavagna

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
 


Che scuola vogliamo? Per quale futuro? Una mostra a Predazzo per innescare una riflessione sul diritto globale allo studio, per individuare risposte che tengano conto dell'interdipendenza tra comunità e Paesi. 

Una trentina di sedie, sgabelli e tappeti provenienti da tutto il mondo e altrettanti sussidiari in lingue diverse fanno parte di questa mostra-installazione. Con una voce comune sette associazioni trentine raccontano una pluralità di situazioni, analoghe nella loro problematicità, che denunciano una forma di "assenza": assenza di diritti ad una istruzione di qualità, assenza di prospettive.
 

La mostra, attraverso fotografie e oggetti, propone testimonianze di visitatori occasionali e di nove Associazioni del territorio, grandi e piccole, note e meno note che, nel corso degli anni, hanno frequentato altrettanti Paesi stranieri.
Per anni queste associazioni si sono adoperate in progetti di cooperazione, incontrando le popolazioni locali, promuovendo incontri e dibattiti e avvicinandosi alla realtà scolastica e all'infanzia dei luoghi visitati.  

Le diverse Associazioni hanno inteso condividere la propria conoscenza con altri gruppi e deciso di collaborare a un'esperienza collettiva, che ha fatto emergere, attraverso uno sguardo diversificato, una comunanza di situazioni, analoghe nella loro problematicità.
Tale sguardo, seppure circoscritto nello spazio che indaga, ha il valore della testimonianza, spesso della condivisione duratura.

Ciò impone, con l'urgenza che viene dalla dimensione del bisogno, la responsabilità di una risposta condivisa. Nell'ambito del diritto allo studio, la domanda che pone la diffusa necessità di istruzione potrebbe essere così declinata: che scuola vogliamo? Per chi? In che cosa misuriamo la qualità dell'offerta formativa? Per quale futuro? Per quale uomo e donna che lo abiterà?
 

A cura delle associazioni
A scuola di Solidarietà
, Helambo, Aiutiamoli a vivere, Kariba, Educazione per la vita, Operazione Colomba, A Mundzuku Ka Hina Associazione Basilicata Mozambico, CAM

Con il patrocinio della
Regione Trentino Alto Adige

Sentitamente grazie a
Alessia Casturà, Jonas Eder, Carmelo Fanelli, Laura Maldini, Nasra Abdillahi, Bernardin Luli, Antonieta  Kola-Luli, Alberto Rama, Rita Tampobulon, Marco Nones, Alfredo Peralta, Teresa Frias, Hamza El Hayat, Daniele Rama, Ermanno Sant, Claudia Lanciotti, Rogerio Henriques, Marlene Ferreira, Manuela Goss, Norberto Riz, Elisabetta Cavada, Bushra Elhayat, Ana Monserrat Contreras, Nonnadi Ana  M. Contreras, Stefano Rosso, Marina Varesco, Rosanna Dalmonego, Mattia Civico, Roberto Galante, Martina Dei Cas, Michel Huyette, Luisa Angela, Ubaldo Rossetti, Maria Maines, Francesca Todaro, Daniela Dematté, Grazia Corradini, Gianpaolo Rama, Noel Luli, Isacco Rama, Elena Mattivi, Sonia Rama, Martina Rama, Mariangela Belli, Tomas Mich, Chiara Bertagnolli, Gianfranco Busana,Violetta Plotegher

I laboratori
Falegnameria Punto di Incontro, Copisteria Uniprint


Le istituzioni

Muse Trento,
Museo Geologico delle Dolomiti Predazzo, Comune di Predazzo


 
Condividi
 
 
 
Mostra
Dove
Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo
Quando
Dal 23 febbraio 2016
Al 30 marzo 2016
Orari
Orari d'ingresso del museo
Per chi
Tutti
Biglietto
Compreso nel biglietto d'ingresso