1864-2014 CENTOCINQUANTA

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
 
​​

Un'esposizione per celebrare gli storici anni della nascita dell'alpinismo attraverso una rassegna di fotografie e riproduzioni di opere pittoriche: è "1864-2014. CENTOCINQUANTA. La nascita dell'alpinismo in Trentino", la mostra che inaugura martedì 16 dicembre alle 17.00, al Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo.


150 anni fa nasceva l'alpinismo nelle Dolomiti. Nel 1864, infatti, si sviluppa sulle Alpi un modo del tutto nuovo di perlustrazione delle terre alte, fino a quel momento regno incontrastato della fauna selvatica e di pochi pastori. In quell'anno, il primo presidente dell'Alpine Club di Londra, John Ball, attraversa per la prima volta la Bocca di Brenta. Douglas William Freshfield e i suoi compagni salgono la Cima Presanella, e Julius von Payer l'Adamello. Francis Fox Tuckett effettua la prima salita del Grand Zebrù Paul Grohmann raggiunge la cima della Marmolada.

A partire dal 16 dicembre 2014 e fino al 14 febbraio 2015 la mostra "1864-2014. CENTOCINQUANTA. La nascita dell'alpinismo in Trentino" espone le opere letterarie dei pionieri dell'alpinismo in edizione originale; tra esse la prima edizione di Le Montagne Dolomitiche di Gilbert & Churchill. Uno spazio speciale viene riservato alle "viaggiatrici" dell'800: Amelia B. Edwards con il suo "A Midsummer Ramble in the Dolomites", Elizabeth Tuckett con il libro a fumetti "Zigzagging amongst Dolomites" e la geologa Maria O. Gordon con alcune delle sue opere più significative. 

La mostra è il primo appuntamento di una serie di eventi che arricchiranno la programmazione del Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo per tutto il periodo invernale e che comprendono laboratori per i più piccoli e conferenze di approfondimento sulla geologia delle Dolomiti e la sicurezza in montagna rivolti a tutte le fasce d'età.

Progetto a cura di Marco Benedetti, Roberto Bombarda, Riccardo Decarli e Fabrizio Torchio. 

I prossimi eventi

TALK SNOW, parliamo di neve e sicurezza.
16 dicembre, ore 20.30, Cinema Teatro di Predazzo.

Evento in collaborazione con Fiends of Arco, Meteotrentino, Aineva per parlare di sicurezza in montagna durante il periodo invernale.
La serata sarà condotta dal Paolo Malfer, in compagnia di esperti nivologi, meteorologi e guide alpine.


IL MISTERO DI GREGORI SIDUS: Amelia B. Edwards e i fasti della Nave d'Oro di Predazzo.
30 dicembre,  Aula Magna del Municipio di Predazzo, ore 20.30

Relatore prof. Stefano Cracolici dell'Università di Durham, Inghilterra

Il museo geologico conclude il 2014 con la conferenza: "Il mistero di Gregori Sidus: Amelia B. Edwards e i fasti della Nave d'Oro di Predazzo", per parlare di un importante capitolo della storia della geologia.
Il professore Cracolici  svelerà le ultime novità emerse dagli studi condotti sui libri di viaggio di Amelia B. Edward e sui diari dell'antico albergo la Nave d'Oro di Predazzo che, per oltre un secolo, ospitò i geologi e gli studiosi delle Dolomiti.


Laboratori
Tutti i nodi vengono al pettine, nell'arte, nella letteratura, nell'arrampicata (Laboratorio per bambini)
27 dicembre 2014, ore 17.00

Neve e ghiaccio, l'ambiente freddo della Marmolada (Laboratorio per bambini)
20 – 2 e 3 gennaio 2015, ore 17.00

 
 
Condividi
 
 
 
Dove
Museo Geologico delle Dolomiti di Predazzo
Quando
Dal 16 dicembre 2014
Al 18 gennaio 2015
Orari
ma - sa
10.00 - 12.30 | 16.00 - 19.00
Chiuso: 25.12.14 e 1.01.15
Per chi
Tutti
Biglietto
Intera: € 2,00
Ridotta: € 1,50