RACE-TN

Valutazione del rischio ambientale dei contaminanti emergenti nei fiumi trentini: effetti sulla vita selvatica e sull’uomo | 2015-2017


Logotipo: Matteo Lencioni (www.matteolencioni.com)



MUSE - Museo delle Scienze | 23 aprile 2018 ore 9-17

Convegno: Inquinamento "emergente" nei fiumi trentini


Partecipazione gratuita. È gradita la registrazione inviando una mail a valeria.lencioni@muse.it





RACE-TN (Valutazione del rischio ambientale dei contaminanti emergenti nei fiumi trentini: effetti sulla vita selvatica e sull’uomo) (2015-2017) è un progetto di ricerca finanziato dalla Fondazione Caritro di Trento nell’ambito del Bando 2015 “Gestione e salvaguardia dell’ambiente, territorio e sviluppo sostenibile” che ha come obiettivo generale la valutazione del rischio ambientale da contaminanti emergenti (CE) (farmaci e prodotti per l’igiene personale) nei fiumi trentini. Come caso studio è stato scelto il Torrente Noce, in tratti a monte e a valle di impianti di depurazione, studiati in stagioni diverse per mettere in relazione i livelli di (eventuale) contaminazione con le presenze turistiche, le pratiche agricole e la gestione delle portate del fiume stesso. A questi si aggiunge il tratto più a monte del Rio Presena, alimentato dalle acque di fusione dell’omonimo ghiacciaio altamente impattato dalla presenza dell’uomo.

  • 1
  • 2
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
  • 11
  • 3
  • 12
immagine precedente immagine successiva

Obiettivi e ricadute sul contesto socio-economico locale

Nel corso del progetto (15 ottobre 2015 – 14 ottobre 2017) verrà valutata la pericolosità e tossicità dei contaminanti emergenti (CE) per la vita selvatica acquatica e per l’uomo, prendendo come target la comunità microbica, la comunità di macroinvertebrati, popolazioni di anfibi e linee cellulari umane utilizzando tecniche all’avanguardia quali gas cromatografia e cromatografia liquida accoppiata a spettrometria di massa in Selected Ion Monitoring mode, analisi metagenomiche (Fingerprinting ARISA, Shotgun Metagenome Sequencing); Comet Assay e test dei micronuclei e di sequenziamento (In Vitro Micronucleus Assay e Pol-Seq).
Tra i risultati attesi l’identificazione di biomarcatori utili nel monitoraggio di contaminazione da CE, la messa a punto di un nuovo Indice di Classificazione dei CE in base al Rischio, la proposta di concentrazioni limite nell’ambiente acquatico di CE e di nuove di linee guida per la gestione degli impianti di depurazione. I dati animeranno dibattiti pubblici tra tutti i portatori di interesse su temi quali la salvaguardia dell'ambiente e l'uso sostenibile della risorsa idrica e attireranno l'attenzione di case farmaceutiche e aziende produttrici di profumi e prodotti per l’igiene personale, alla base del ciclo produttivo dei CE.

Le attività di ricerca del progetto sono suddivise in 6 Work Package (WP).

 



Il partenariato

RACE-TN è un progetto multidisciplinare che coinvolgerà per due anni esperti di diverse discipline (chimica organica e inorganica, ecologia delle acque interne, microbiologia, biologia molecolare, medicina) e amministratori pubblici sul tema della contaminazione ambientale. Il Museo delle Scienze (MUSE) è l'ente capofila, a cui spetta il coordinamento (dott.ssa Valeria Lencioni, Sezione di Zoologia degli Invertebrati e Idrobiologia) e la responsabilità di tre dei sei work package proposti. Sono partner scientifici di progetto l'Università Bicocca di Milano (UNIMIB), la Libera Università di Bolzano (UNIBZ) (anno 2016) e il CNR-Istituto di Biofisica di Povo (TN) (CNR-IBF). A questi si aggiunge l'Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari (APSS) quale ente del sistema economico trentino.


 


Il team di progetto

Responsabile scientifico del progetto
Valeria Lencioni
Scheda   | Profilo ResearchGate

Responsabili di WP
Sara Villa
(WP1; WP2 partim; UNIMIB)
Profilo ResearchGate

Lorenzo Brusetti (WP2 partim; UNIBZ)
Profilo ResearchGate

Valeria Lencioni (WP3, WP6 partim; MUSE)
Scheda   | Profilo ResearchGate

Michele Menegon (WP4; MUSE)
Scheda | Profilo ResearchGate

Gabriella Viero
(WP5; CNR-IBF)
Profilo ResearchGate

Franco Guizzardi (WP6 partim; APSS)

Ricercatori e tecnici coinvolti
MUSE: Francesco Bellamoli, Alessandra FranceschiniFrancesca Paoli, Ana Rodriguez,
Francesca Rossi
UNIBZ: Sonia Ciccazzo
UNIMIB: Valeria Di Nica, Tanita Pescatore
CNR-IBF: Paola Bernabò, Efrem Bertini
 
Altre collaborazioni
Università degli studi di Trento, Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica
(Alberto Bellin)
Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri di Milano, Dipartimento Ambiente e Salute
(Sara Castiglioni)
Istituto di ricerca sulle acque (IRSA)-CNR, Brugherio (MB)
(Laura Marziali)
Meteotrentino, Provincia Autonoma di Trento
(Alberto Trenti)
Agenzia Provinciale per la Protezione dell’Ambiente di Trento
(Raffaella Canepel, Massimo Paolazzi)
Agenzia per la Depurazione, Provincia Autonoma di Trento
(Giovanni Gatti)



Le Attività