Che spazio sarà?

Conferenza

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Lo spazio oggi non è più solo l’oggetto delle osservazioni degli astronomi, ma è diventato un laboratorio privilegiato per indagare alcuni dei fenomeni più estremi e misteriosi della natura, come la materia oscura, l’antimateria, i lampi di raggi gamma e molto altro. Al tempo stesso, lo spazio è anche una delle più interessanti frontiere di ricerca tecnologica per uno sviluppo sostenibile.

L’Italia gioca un ruolo da protagonista nello spazio e contribuirà in modo determinante alla strategia spaziale europea del prossimo decennio: sfide che vedono in prima linea anche il Trentino con il Trento Space Center e la Fondazione Bruno Kessler, coinvolti in progetti ed esperimenti molto ambiziosi. 
 
Intervengono
Giorgio Saccoccia, presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana 
Flavio Deflorian, rettore dell’Università di Trento   
Francesco Profumo, presidente della Fondazione Bruno Kessler
Roberto Battiston, Università di Trento - EUSPA  
Maura Graziani, Università di Perugia  
Silvia Piranomonte (INAF-Osservatorio Astronomico di Roma)   
Pierluigi Bellutti, Fondazione Bruno Kessler  
Roberto Iuppa, Università di Trento 
Modera Matteo Serra (comunicatore della scienza)

La conferenza è il primo appuntamento MUSE di aggiornamento e formazione per docenti del nuovo anno scolastico 2021/22.
Partecipando in presenza sarà possibile richiedere attestato di partecipazione valido ai fini dell'aggiornamento.

L'incontro si inserisce nel programma estivo Summertime

L'evento verrà trasmesso anche in diretta streaming sul canale YouTube MUSE

In caso di maltempo l'evento si terrà all'interno del museo con un numero ridotto di partecipanti e trasmesso in diretta streaming. Eventuali modifiche alla programmazione verranno comunicate il giorno stesso dell'evento attraverso i canali online del museo.

IMPORTANTE
In ottemperanza alle disposizioni governative vigenti (DPCM del 23 luglio 2021), dal 6 agosto 2021 per accedere al museo e alle sue sedi territoriali e per partecipare agli eventi è necessario presentare il Green Pass. Il personale potrà richiedere l’esibizione di un documento di identità per verificare il legittimo possesso della certificazione medesima. Sono esentati i bambini minori di 12 anni e persone che per comprovati motivi di salute, sulla base di idonea certificazione medica, non possono vaccinarsi. 
Per maggiori informazioni sulla certificazione verde Covid-19: www.dgc.gov.it/web/
 
 
Condividi
 
 
 
Conferenza
Dove
Quando
15 settembre 2021
Orari
Alle 21
Per chi
Tutti
Biglietto
Gratuito su prenotazione