Parliamo di bimbi

Appuntamenti inverno e primavera 2021

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Un ciclo di appuntamenti dedicati alle famiglie con bambine e bambini da 0 a 5 anni per parlare dell'età evolutiva e delle buone pratiche di sostenibilità con esperti ed esperte. 
Parleremo di educazione alimentare, promozione della salute, manovre salvavita, giochi non convenzionali, tecnologia e digital divide, comparando metodi diversi con l'obiettivo di favorire l'armonia della crescita e il benessere in famiglia.     

Il ciclo di incontri è svolto in collaborazione con Federazione provinciale delle Scuole materne, Cooperativa Bellesini, Comitato Unicef di Trento, Dipartimento Salute e politiche sociali della Provincia autonoma di Trento, Consultorio Familiare - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari, Croce Rossa Italiana Comitato della Provincia autonoma di Trento.

COME PARTECIPARE

Evento gratuito su prenotazione, posti limitati.
Gli appuntamenti si terranno online.


23 marzo alle 16 
Le buone pratiche dopo la nascita con Elisa Chiogna Consultorio Familiare - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari  
La gravidanza rappresenta un momento della vita particolarmente recettivo ad acquisire sani stili di vita e buone pratiche legate all'evento nascita e al dopo parto.  
Avere quindi l'opportunità di confrontarsi con operatori dedicati permette di poter affrontare la nascita in modo attivo e consapevole e di poter comprendere i bisogni del neonato. 

13 aprile alle 9.30
La matematica che non ti aspetti. Proposte originali di ricercatori “sempreverdi” con Camilla Monaco - Federazione Provinciale Scuole Materne  
Contare e misurare, dare ordine e struttura, attribuire senso logico. Costituita da oggetti che appaiono o possono diventare astratti, la matematica nasce invece dalla necessità di risolvere problemi reali. Per questo fa parte non solo del linguaggio e degli strumenti di lavoro dello scienziato che interroga il mondo, ma anche di quello del bambino-scienziato che esplora la vita coi suoi mille “Perché?”. 

27 aprile alle 16
"Mangia, gioca e ama” Un buon inizio dura tutta una vita e costruisce la nostra società con Natalina Mosna Comitato UNICEF Trento  
Nei primi anni di vita i bambini hanno bisogno di nutrizione, protezione e stimolazione. Nel processo di costruzione del cervello, le connessioni neurali sono modellate da geni ed esperienze di vita, vale a dire una buona alimentazione, protezione e stimolazioni che arrivano dal parlare, dal gioco e dall'attenzione reattiva di chi si prende cura di loro. Questa combinazione di natura e di educazione stabilisce le basi del futuro di un bambino.  

11 maggio alle 9.30  
Gli stereotipi di genere nella prima infanzia: giochi da maschio, da femmina e da tutti e due! con Chiara Nadalon - Cooperativa Bellesini  
 Fin dai primi anni di vita i bambini sono immersi in contesti relazionali in cui influiscono molte variabili fra cui il loro essere maschi o femmine.  
In modo involontario, infatti, tutti noi ci comportiamo in modo leggermente diverso con bambini e bambine, scegliamo giochi differenti, gestiamo in modo dissimile i momenti di cura con loro.  
Ecco perché possiamo scegliere come genitori di rendere più ricco il panorama di giochi e modalità relazionali coi nostri figli e figlie, per dar loro la possibilità di vivere contesti di opportunità più equi ma soprattutto più rispettosi delle loro capacità di esprimere sé stessi come individui.  

25 maggio alle 16 
Lo sviluppo del bambino 0-3 anni con Patrizia Fausta Losio Consultorio Familiare - Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari 
 L’evidenza scientifica dimostra che i primi anni di vita sono fondamentali per la salute e lo sviluppo intellettivo, linguistico, emotivo e relazionale del bambino, con effetti significativi per tutta la vita adulta. Perché è proprio in questa finestra temporale che si gettano le fondamenta neurobiologiche di molte delle nostre competenze cognitive (come leggere, far di conto, ricordare, prestare attenzione, elaborare piani e cambiarli al cambiare del contesto) e socio-relazionali. 

8 giugno alle 9.30
A spasso per il web tenendoci per mano con Silvia Cavalloro - Federazione Provinciale Scuole Materne 
Nuovi canali di comunicazione e relazione si son aperti per famiglie e bambini grazie alle risorse offerte dalla rete e dalle tecnologie. Anche nei servizi educativi emozioni, incontri, abbracci, voci hanno sperimentato strade differenti per continuare a curare legami. Ma per bambini l’assenza del contatto e della presenza irrinunciabile del corpo come può essere nutrita? Un accostamento così precoce a tali strumenti potrà avere implicazioni negative? Aprirsi al confronto e alla discussione su questi temi è l’unica strada per non smettere di porci domande come genitori e come educatori e per continuare a leggere i segni dell’innovazione affrontando questo nostro tempo con attenzione e consapevolezza, con spirito critico e fiducia nelle nuove opportunità.


APPUNTAMENTI PRECEDENTI

9 febbraio alle 9.30
Sviluppo sostenibile e cure che nutrono con Anna Pedrotti - Dipartimento Salute e politiche sociali della Provincia autonoma di Trento  
Perché l’OMS considera lo sviluppo dei bambini la chiave dell’Agenda ONU 2030? Quali sono le “cure che nutrono” la mente e il corpo dei nostri bambini? Insieme parleremo di alimentazione, genitorialità responsiva, educazione, salute, sicurezza. Per partire bene nella vita, fin da piccoli. 

23 febbraio alle 16
Malattie croniche, cambiamenti climatici, pandemie. Come prevenirli a tavola, fin da piccoli con Pirous Fateh Moghadam, Dipartimento di Prevenzione, Azienda provinciale per i servizi sanitari Trento e Sara Carneri, curatrice del libro di ricette "Cucinare sano alla portata di tutti", ed. PAT 2019.
ICovid-19 non è una crisi isolata ma una crisi nella crisi, quella più generale del complesso rapporto uomo-ambiente. Infatti la nostra vita è minacciata non solo da pandemie ma anche da malattie croniche, da numerosi problemi economici e sociali e dai cambiamenti climatici. Durante l'incontro vedremo come una sana alimentazione possa avere effetti positivi sull'insieme di queste problematiche e verrà presentato un libro di cucina con ricette di diversi paesi che aiutano a mettere in tavola piatti sani e rispettosi per l'ambiente.  

9 marzo alle 9.30
Manovre salvavita pediatriche a cura di Istruttori e monitori della Croce Rossa Italiana  
A volte il saper cosa fare, ma anche il saper cosa non fare, può cambiare l'esito dell'evento. Questo incontro racchiude formazione e informazione, che tendono, in modo coordinato, ad aiutare ciascun individuo o gruppi di perso​​ne che sono a contatto con i soggetti in età pediatrica a conoscere, ad acquisire e saper eseguire azioni e modificare i propri comportamenti per mantenere e/o migliorare la salute dei bambini. 

16 marzo ore 16 
Prevenzione degli incidenti domestici, sonno sicuro, chiamate di soccorso a cura di Istruttori e monitori della Croce Rossa Italiana 
La Croce Rossa Italiana pianifica ed implementa attività e progetti di assistenza sanitaria, di tutela e promozione della salute volti alla prevenzione ed alla riduzione della vulnerabilità individuale e della comunità, incoraggiando l'adozione di misure sociali, comportamentali per un buono stato di salute. Nel caso del Sonno Sicuro verranno illustrate le 10 regole per i bimbini in fascia 0-1 anno di età, infatti sono state evidenziate delle correlazioni con alcune situazioni, sulla base delle quali sono stati individuati alcuni comportamenti in grado di ridurne l'incidenza della sindrome della morte improvvisa infantile. 
 
 
Condividi
 
 
 
Attività
Dove
Quando
9 e 23 feb, 9, 16 e 23 mar, 13 e 27 apr, 11 e 25 mag, 8 giu 2021
Orari
Vedi testo
Per chi
Famiglia
Biglietto
Gratuito su prenotazione
​Media Partner