Convergence Science. Una nuova era in biologia e medicina

Incontro con Jan Korbel, Premio Pezoller 2018

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
​Cosa sta cambiando, realmente, nel panorama delle conoscenze, diagnosi e terapie di malattie come il cancro, grazie alla Convergence Science? Saremo in grado di diagnosticare ancor più precocemente alcuni tipi di tumori con metodi meno invasivi? E più in generale, potremo confidare nei risultati di questa nuova metodologia per prevenire e curare meglio le malattie e ritardare i processi di invecchiamento?​

Il 15 novembre il MUSE, in collaborazione con la Fondazione Pezcoller, propone al pubblico un importante momento di dialogo con il Prof. Jan Korbel, biologo molecolare e ricercatore all’European Molecular Biology Laboratory (EMBL, Heidelberg – Germania), insignito del prestigioso premio PEZCOLLER-EACR nel 2018.​

Distintosi per studi di avanguardia sulla variabilità del genoma umano, Korbel combina approcci sperimentali e computazionali, tra cui la tecnologia di sequenziamento di singole cellule, per svelare i meccanismi molecolari alla base di vari tratti osservabili negli esseri umani, che vanno dalle malattie comuni incluso il cancro all'invecchiamento. Al centro dell’intervento il tema della Convergence Science, di cui Korbel è uno dei massimi esperti.

Ingresso libero, prenotazione consigliata t. 0461 270311
 
 
Condividi
 
 
 
Conferenza
Dove
Quando
15 novembre 2018
Orari
18.00
Per chi
Tutti
Biglietto
ingresso libero