L'Africa negli occhi di chi guarda: osservare e esplorare la natura

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Dopo l'evento di inaugurazione della mostra Ex Africa, prima assoluta in Italia, Jonathan Kingdon ritorna al MUSE per la conferenza in programma per mercoledì 9 dicembre alle 20.45. 

E' il più grande illustratore vivente di fauna africana, ma anche un autorevole riferimento nell'ambito della biologia evoluzionistica e della biogeografia della straordinaria biodiversità di questo continente. La sua guida ai mammiferi africani (The Kingdon Field Guide to African Mammals), con più di 650 illustrazioni di sua mano, e caratterizzate da grande rigore scientifico, amore per i dettagli e poesia, è diventata la bibbia per tutti gli appassionati di fauna africana. Dopo aver inaugurato lo scorso 18 luglio (alla presenza del prof. Richard Dawkins, la mostra Ex-Africa Esplorazioni di arte e scienza (al MUSE fino al 10 gennaio 2016) ritorna a Trento Jonathan Kingdon.

La conferenza sarà introdotta da Francesco Rovero della sezione di biodiversità tropicale e moderata da Osvaldo Negra, entrambi del team MUSE e curatori della mostra Ex Africa.
Sarà un'occasione unica per conoscere i dettagli di una tappa cruciale raggiunta dalla paleontologia contemporanea: la scoperta dei resti fossili di Homo naledi. 
La nuova specie è stata rinvenuta in Sudafrica, in un luogo particolarmente impervio, una grotta a una cinquantina di chilometri da Johannesburg. L'eccezionalità del ritrovamento è data dalla grande quantità di elementi fossili presenti, più di 1.500, appartenenti ad almeno 15 esemplari diversi.
Jonathan Kingdon è stato fra i primi a postulare il Sud Africa quale possibile luogo di origine del genere Homo: questa scoperta aggiunge ora un ulteriore tassello alla teoria che lega le origini dell'uomo al continente africano. Al MUSE Kingdon porterà la prima replica del cranio, della mano e del piede di Homo naledi. Sarà così possibile vedere da vicino i tratti costitutivi di questo nostro antichissimo antenato.

Oltre a ripercorrere i momenti di questo ritrovamento, Kingdon riprenderà alcuni dei temi della mostra concepita per il MUSE, la prima assoluta della sua opera in Italia. Ex-Africa è un racconto, con illustrazioni, grandi sculture, dipinti e installazioni appese che ripercorre una vita votata alla osservazione e studio della natura - generosa e precisa - compiuta sempre con l'occhio dell'artista-scienziato. ​
 
 
Condividi
 
 
 
Conferenza
Dove
Quando
mercoledì 9 dicembre 2015
Orari
ore 20.45
Per chi
Tutti
Biglietto
ingresso libero