Incontri per parlare di fauna - Ghost of the mountains

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
L'appuntamento ormai tradizionale con gli Incontri al museo per parlare di fauna nel mese di aprile parlerà di Ghost of the mountains: la spedizione scientifica del MUSE alla ricerca del leopardo delle nevi nei Monti Altai della Mongolia.

Il leopardo delle nevi (Panthera uncia) è uno dei grandi felini più rari e carismatici al mondo. Presente solo in remote aree montane dell'Asia centrale, dal Nepal alla Siberia, si stima che ne sopravvivano solo poche migliaia di individui, ma la sua elusività e l'habitat impervio dove vive ne fanno una specie particolarmente difficile da studiare. Nelle montagne della Mongolia è presente un buon numero di leopardi delle nevi, ma queste popolazioni sono state studiate solo occasionalmente. In particolare, la popolazione nei Monti Altai nella Mongolia nord-occidentale, al confine con la Russia, non è mai stata studiata. 

La Sezione di Biodiversità Tropicale del MUSE – Museo delle Scienze di Trento, ha all'attivo anni di esperienza nello studio di mammiferi elusivi. Per questo motivo, nel 2015, il museo è stato invitato da una ONG Mongola (Green Initiative), che ha per consulente scientifico un biologo italiano, e dall'ente Governativo preposto alla protezione dei monti Altai (Mongolian Altai Range Protected Areas) a condurre il primo studio scientifico sulla consistenza della popolazione di leopardo delle nevi in quest'area.  

Nella conferenza del 6 aprile 2016 Francesco Rovero - ecologo esperto di metodologie di studio dei mammiferi e coordinatore del progetto Mongolia - racconterà la spedizione scientifica tenutasi nel marzo del 2015 e presenterà i primi risultati dello studio. La principale tecnica utilizzata è stata il foto-trappolaggio, grazie al quale è possibile rilevare la presenza di specie elusive come il leopardo delle nevi e studiarne l’ecologia.

Nel corso della serata verrà illustrato l’impiego di questa metodologia, il tipo e l’entità dei risultati ottenuti. Questi includono non solo le rare immagini del leopardo delle nevi, per la prima volta documentato in modo sistematico per questa regione, ma anche immagini degli altri mammiferi presenti, dal lupo e stambecco fino al raro gatto di Pallas.
La serata sarà anche l’occasione per riflettere sull’importanza di studiare specie così carismatiche e rappresentative dell’intero ecosistema in cui vivono. Un ambiente, quello della steppa e delle montagne della Mongolia, a bassissima densità antropica ma incredibilmente alta incidenza di allevamento, soprattutto di capre per la produzione di cashmere. Un aspetto poco conosciuto ma che invece rappresenta la minaccia principale per la sopravvivenza del leopardo delle nevi stesso… 

Il pubblico presente alla conferenza potrà assistere inoltre alla proiezione del trailer del film-documentario Ghost of the mountains sulla spedizione del marzo 2015. Il film, una co-produzione dei due partner principali del progetto, MUSE e Natural History Museum of Denmark, sarà presentato per la prima volta al 64° Trento Film Festival (28 aprile - 8 maggio 2016).


 

I prossimi appuntamenti degli Incontri al museo per parlare di fauna:

11 maggio 2016, ore 20.45
Il ritorno del gatto dei boschi
Luca Lapini - Museo Friulano di Storia Naturale, Udine 

8 giugno 2016, ore 20.45
Effetti del cambiamento climatico su avifauna e habitat in Europa: siamo tutti spacciati?
Mattia Brambilla e Davide Scridel - MUSE, Sezione Zoologia dei Vertebrati - Università di Pavia - Fondazione Lombardia per l'Ambiente

 
 
Condividi
 
 
 
Evento
Dove
Quando
mercoledì 6 aprile 2016
Orari
ore 20.45
Per chi
Tutti
Biglietto
Ingresso libero