Incontri al museo per parlare di fauna - maggio

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Ultimo appuntamento, mercoledì 13 maggio alle 20.45, per il ciclo "Incontri al museo per parlare di fauna" con la conferenza Il signore degli abissi: la vita segreta dello zifio, uno dei cetacei più misteriosi del Mediterraneo, a cura di Massimiliano Rosso della Fondazione CIMA.

Nel corso dell'incontro, Rosso presenterà alcuni dei risultati ottenuti, da differenti progetti di ricerca condotti nel Mediterraneo Nord Occidentale, negli ultimi dieci anni relativamente a questo cetaceo. Durante la serata sarà possibile conoscere un po' meglio la vita e il comportamento dello zifio e comprendere quali siano le sfide future per la conservazione di questi misteriosi animali.

A questa eterogenea e poco conosciuta famiglia di cetacei appartengono circa venti specie. Dato il comportamento criptico di questi animali, alcune di queste specie sono state descritte solamente negli ultimi due decenni ed è molto probabile che ne rimangano ancora altre da scoprire. Recentemente si è scoperto che questi cetacei sono sensibili all'inquinamento acustico e, in particolare, i sonar utilizzati dalle marine militari rappresentano una concreta minaccia per la sopravvivenza di queste specie.

Lo zifio è la specie più ampiamente distribuita tra gli zifidi e presenta sub-popolazione nel Mediterraneo geneticamente separata dalle popolazioni oceaniche. Questo animale è un vero campione di apnea: recentemente è stata documenta un'immersione di un esemplare che ha raggiunto 2.992 metri di profondità durante un'immersione di 137 minuti.  Ad oggi è quindi la specie detentrice del record di immersione dei mammiferi, battendo quello precedente di 2.388 metri e 120 minuti dell'elefante marino (Mirounga leonina).  

Purtroppo però gli zifi detengono anche un altro record: rappresentano il 70% dei mammiferi marini spiaggiati in coincidenza con esercitazioni sonar militari. Questa relazione causale tra questi spiaggiamenti e sonar resta sfuggente. La comunità scientifica è quindi fortemente impegnata nello studio di questa specie al fine di identificare i parametri ambientali e comportamentali che determinano gli spiaggiamenti. 

Gli Incontro al museo per parlare di fauna riprenderanno con nuovi interventi e relatori nazionali e internazionali dopo la pausa estiva.

 
 
Condividi
 
 
 
Conferenza
Dove
Quando
13 maggio 2015
Orari
20.45
Per chi
Tutti
Biglietto
Ingresso libero