Giornata del Madagascar

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Ideata nel 2011 dal Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino e dall’Associazione Malagasy Miray, la giornata sarà un'occcasione per portare all'attenzione del pubblico testimonianze dirette di ricercatori e di operatori sui temi della biodiversità dell’isola e della sua conservazione, sulla storia dell’Uomo e della sua interazione con la natura e sul tema del volontariato.

Il Madagascar, quarta isola al mondo per estensione, è un frammento dell’antico super-continente Gondwana. Isolato dall’Africa e da altre masse emerse da decine di milioni di anni ospita fauna e flora ricchissime, in gran parte endemiche e non presenti altrove, con enigmatiche relazioni biogeografiche. La componente umana è rappresentata da 18 etnie originate dalle ripetute colonizzazioni di africani, indonesiani, arabi ed europei, con una lingua, il malagasy, di ceppo austronesiano.

  • 136_440x216
  • 0804_1147_440x216
  • 0804_1167_440x216
  • 1004_0154_440x216
immagine precedente immagine successiva

Il programma della giornata
16.30 - 17.00: Saluti istituzionali
MUSE, Museo delle Scienze di Trento, Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino


17.00 - 17.15: Canti per la foresta
Olga del Madagascar

17.15 - 17.45: Hotspot biodiverso!
Franco Andreone, Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino

17.45 - 18.00: La possessione del Tromba - Curando con la morte
Riccardo Bononi, IRFOSS - Padova (introduce Franco Andreone)

18.00 - 18.15: Té break “à la malgache”

18.15 - 18.45: Architetture dell’Isola Rossa: la ricerca dell’equilibrio nello spazio e nel tempo.
Alberto Pedrazzini, architetto libero professionista - Bologna

18.45 - 19.15: L’attività italiana in campo umanitario in Madagascar: chi siamo e che cosa facciamo
Francesco Cimino, Fondazione Akbaraly - Antananarivo

19.15 - 19.45: Il Madagascar fra natura e sviluppo
Moderatori: Cristina Giacoma e Franco Andreone

19.45 - 20.00: Canzoni dal nuovo album “Ma nature”
Olga del Madagascar​
 
 
Condividi
 
 
 
Evento
Dove
Quando
28 giugno 2014
Orari
Dalle ore 16.00 alle ore 21.00
Per chi
Tutti
Biglietto
Ingresso libero