Ghiacciai di una volta

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​



Nell’arco si un secolo si è quasi dimezzata l’estensione dei ghiacciai alpini. 
Dall'analisi di questa realtà è emersa la necessità e l’importanza di raccogliere una documentazione scientificamente valida coinv​​​olgendo in maniera attiva i cittadini per mostrare all’intera società l’arretramento glaciale in atto, le sue conseguenze e le modificazioni del paesaggio alpino.

In questo contesto si colloca Ghiacciai di una volta, ideato dal MUSE e cofinanziato dal Comitato Scientifico Centrale del Club Alpino Italiano. 

Il progetto ha invitato la collettività ad acquisire immagini fotografiche moderne per riprodurre, nei medesimi punti di vista, riprese dei ghiacciai effettuate in tempi storici. Sono stati scelti i ghiacciai più significativi delle Alpi italiane, ripresi in punti considerati strategici al fine di fornire la base per indagini comparative sullo stato di salute dei nostri ghiacciai. 

Con gli obiettivi di favorire anche la frequentazione e la ri-scoperta della montagna, non sono state fornite indicazioni sul punto degli scatti fotografici. Il progetto, quindi, è diventato anche un gioco per ritrovare gli stessi punti da cui fu scattata la foto storica.


Ghiacciai di una volta ha coinvolto inoltre due alpinisti d’eccezione: Fausto de Stefani e Michele Comi che hanno rappresentato rispettivamente le fotografie storiche e quelle attuali dei ghiacciai, l’andare in montagna di una volta e come si va adesso alla luce dei cambiamenti del paesaggio alpino.

A garantire il successo del progetto è stata la partecipazione di enti e istituzioni che operano nel campo glaciologico: Comitato Glaciologico Italiano, Fondazione Montagna sicura - Montagne sûre, Servizio Glaciologico Lombardo, Servizio Glaciologico Alto Adige, Comitato Glaciologico Trentino della SAT, ARPA Veneto e Unione Meteorologica Friuli Venezia Giulia, con il supporto di Carlo Baroni e Claudio Smiraglia.​

All'incontro conclusivo del progetto interverranno​
Christian Casarotto e Alberto Trenti  
MUSE Comitato Glaciologico Trentino​

Pietro Bruschi 
Servizio Glaciologico Alto Adige Comitato Scientifico del progetto​

Andrea Crepaz e Anselmo Cagnati
ARPA Veneto - Comitato Scientifico del progetto

Elena Motta Fondazione Montagna Sicura - Valle d'Aosta 
Comitato Scientifico del progetto

Claudio Smiraglia 
Università degli Studi di Milano Dip. Scienze della Terra 
Ardito Desio
Comitato Glaciologico Italiano - Comitato Scientifico del progetto​​
 
 
Condividi
 
 
 
  • 440x216_ghiacciai_1_slide
  • 440x216_ghiacciai_2_slide
immagine precedente immagine successiva
Convegno
Dove
Quando
3 dicembre 2013
Orari
ore 17.00
Per chi
Tutti
Biglietto
Ingresso libero