Gapminder day

Workshop per l’uso e la valutazione di Gapminder School

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Studiare le relazioni tra evoluzione della ricchezza delle nazioni e delle emissioni di CO2. O ancora, verificare sull'asse del tempo l'evoluzione della produzione mondiale di energie da fonti rinnovabili. Analizzare e comprendere questi e molti altri dati dati è più facile grazie al lavoro della Fondazione Gapminder, istituzione svedese, diretta dal guru della statistica Hans Rosling, che promuove la diffusione e l'utilizzo di dati statistici in campo economico, sociale ed ambientale.

Venerdì 7 febbraio si terrà al MUSE il Gapminder Day, un'occasione per conoscere da vicino il lavoro della Fondazione e i suoi ultimi progetti. A partire dalle 13.50 gli autori svedesi presenteranno in anteprima Gapminder school, il nuovo strumento gratuito rivolto alle scuole, testandolo e raccogliendo le opinioni degli insegnanti presenti, e di coloro che – in questi mesi e grazie alla collaborazione con il museo – hanno potuto lavorare su questo nuovo strumento.
Sarà un momento dedicato allo scambio di informazioni tra insegnanti e autori dell'unità didattica e per riunire la community italiana di insegnanti che impiegano lo strumento Gapminder.
 

Al workshop interverranno il direttore del MUSE Michele Lanzinger, Luca De Biase della Fondazione <ahref, Andrea Nelson Mauro di dataninja.it e Maurizio Napolitano della Fondazione Bruno Kessler che forniranno un momento di riflessione sul ruolo nella società, dei dati e delle loro forme di rappresentazione visiva.

La giornata è organizzata con la Fondazione <ahref (Trento) e si propone l'obiettivo di testare il nuovo pacchetto dedicato al mondo della scuola. Parteciperà il dipartimento di Sociologia dell' Università di Trento.

L'iscrizione è gratuita e libera, fino al raggiungimento del numero di 30 partecipanti.
Per iscrizioni scrivere a impara@muse.it

Segui la giornata su Twitter #gdaymuse

 
 
Condividi
 
 
 
Convegno
Dove
Quando
7 febbraio 2014
Orari
dalle 13:50 alle 18:30
Per chi
Tutti
Biglietto
ingresso libero