Tutto è connesso

Culture convergenti a Palazzo delle Albere

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
​La programmazione a Palazzo delle Albere intreccia discipline tecnico-scientifiche con la filosofia, la letteratura, la storia, l’economia, il design, le arti figurative, performative e dello spettacolo. 
Gli appuntamenti del programma autunnale 2020 sono stati rimodulati per la fruizione online e seguono il tema dell'intreccio fra Scienza e Filosofia e il tema del "tempo degli alberi" in connessione con la mostra temporanea Tree Time.

Tutti gli eventi si terranno solo online. 


Martedì 1 dicembre alle 20.30
Io e Mary 
Un racconto tra parole, suono e immagini
IO E MARY (l'inventrice di Frankenstein) è un viaggio tra Mary donna e Mary scrittrice, tra pillole biografiche e narrazioni epiche. Il mostro, il diverso, la superbia, l'etica, il senso del limite sono solo alcuni dei temi sollevati nel romanzo, temi che oggi risultano ancora più rilevanti.   Le sonorità di Andrea Casna accompagnano lo spettatore dentro le atmosfere gotiche, a volte noir, del racconto a Palazzo delle Albere che verrà trasmesso online con la possibilità dei partecipanti di interagire via chat con gli autori. 

Una produzione Compagnia Pequod e MUSE, in collaborazione con TrentoSpettacoli Di e con Maura Pettorruso Musiche originali di Andrea Casna Introduzione a cura di Lucia Martinelli Video a cura di Davide Dalpiaz e Fabio Pupin Fonico Giovanni Agostini Coordinamento Carlo Maiolini 
Con il supporto di Fondazione Caritro e Comune di RoveretoE il contributo di Comune di Trento 



Giovedì 10 dicembre alle 20.30
Le Temps des forêts
Documentario in streaming con chat live 
Un viaggio nel cuore della selvicoltura industriale e delle sue alternative. Una foresta vivente o un deserto verde: le scelte di oggi determineranno il paesaggio di domani. 
Intervento introduttivo di Andrea Bianchi, botanico tropicale MUSE.
Evento in collaborazione con Trento Film Festival.


11, 12, 18, 19 e 20 dicembre dalle 16 alle 18
Like Life. Design Multispecie
Workshop online
Un programma curato da Mali Weil e sviluppato in collaborazione con MUSE, che propone il design come linguaggio e spazio cardine per riconoscere le relazioni che ci legano alle alterità e pensare il comune spazio politico che umani e non umani abitano. 
Sei incontri pubblici online più 6 ore di laboratorio a numero chiuso, che intrecciano speculative design, biodesign, tecnologie, filosofia, arte, fiction e tecniche di narrazione, per potenziare la nostra immaginazione e allenare un piccolo gruppo di diplomatici “eterocefali” a pensare e narrare queste relazioni, e a sognare lontano. 
Al programma pubblico si affianca una serie di incontri strutturati come una piattaforma di discussione e confronto aperta a max 15 partecipanti, che prevede la partecipazione attiva e lo sviluppo di progetti visivi originali.

Gli incontri pubblici verranno trasmessi sulla pagina Facebook del MUSE.
Per iscriversi alla parte di laboratorio (max 15 persone, seguendo l'ordine temporale di iscrizione) è necessario compilare il form QUI.

Progetto  sostenuto dalla Provincia autonoma di Trento tramite l’Agenzia provinciale per la famiglia, la natalità e le politiche giovanili.
Il laboratorio prosegue un ideale percorso sul “design come motore di immaginari”, che Mali Weil cura sul territorio dal 2017 e che ha visto anche il supporto delle Politiche Giovanili della Provincia Autonoma di Trento.
 
 
Condividi
 
 
 
Evento
Dove
Evento online
Quando
Vedi testo
Orari
Vedi testo
Per chi
Tutti
Biglietto
Gratuito