15 Marzo 2022 | Tempo di lettura: 9’

Guida Galattica al Futuro Sostenibile

Per bambini e bambine curiosi. Obiettivo agenda 2030.

Christian Casarotto Christian Casarotto

Dopo il grande successo della “Guida Galattica al Coronavirus per bambine e bambini curiosi” – realizzata da Pleiadi, società di divulgazione scientifica, e distribuita gratuitamente a più di due milioni di famiglie in tutto il mondo in oltre 30 lingue – da oggi è disponibile la nuova “Guida Galattica al Futuro Sostenibile”, nata dalla collaborazione tra MUSE – Museo delle Scienze di Trento e Pleiadi.
Si ringraziano IBSA Foundation per la ricerca scientifica e Fondo Comune delle Casse Rurali Trentine.

figure-02
Fino a pochi anni fa il Lago del Sorapiss era una delle tante mete delle Dolomiti Ampezzane, insieme a molti altri bei laghi di questa zona.
— Michele Da Posso direttore Parco delle Dolomite d’Ampezzo

Ad aprile è iniziata la “fase due” del monitoraggio

La validazione e archiviazione di tutti i dati raccolti l’invio dei campioni biologici ai vari laboratori di genetica di riferimento. Per il Trentino le analisi genetiche saranno effettuate presso la Fondazione Edmund Mach (FEM) di San Michele all’Adige, analisi che permetteranno di identificare parte degli individui presenti sul territorio, comprenderne le relazioni di parentela e la provenienza.

Una volta terminate le analisi genetiche, i risultati ottenuti saranno integrati con le informazioni ricavate da video- e fototrappolaggi, osservazioni dirette verificate, piste di impronte e wolf-howling (ululati indotti per documentare la presenza di cucciolate). La fase finale vedrà l’elaborazione dei dati raccolti, con l’applicazione di modelli statistici e il supporto di un gruppo di ricercatori per ottenere la stima di distribuzione e abbondanza della popolazione del lupo in Italia.

Alla fine del 2021 potremo quindi disporre della prima stima a livello nazionale. Un dato importante, finalmente a disposizione delle istituzioni, che sono tenute a comunicare periodicamente alla Commissione Europea i dati relativi allo status di conservazione del lupo (essendo la specie inserita nell’allegato D della direttiva Habitat come “specie prioritaria, di interesse comunitario che richiede una protezione rigorosa”) e a prendere decisioni che, con l’espansione della popolazione in zone nuove, alcune a bassa quota, pongono di fronte a scelte inedite.

Come Children’s Museum Verona e divulgatori scientifici, troviamo strategico continuare a sviluppare il format della Guida Galattica, che ha rappresentato per milioni di famiglie in tutto il mondo uno strumento per comprendere e di conseguenza scegliere liberamente, in relazione al proprio futuro e a quello del pianeta dichiara il direttore di Pleiadi Lucio Biondaro. Su questo importante ruolo che hanno e devono avere le realtà museali, come attori primari di conoscenza, abbiamo trovato nella collaborazione con il MUSE grandissima esperienza e forte impegno sociale.

  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.

Lorem ipsum, dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Corrupti, beatae dolor inventore qui voluptates architecto officiis atque iure a distinctio nobis explicabo neque ut soluta eveniet consequuntur dolores. Harum, aliquam.

Ad aprile è iniziata la “fase due” del monitoraggio

La validazione e archiviazione di tutti i dati raccolti l’invio dei campioni biologici ai vari laboratori di genetica di riferimento. Per il Trentino le analisi genetiche saranno effettuate presso la Fondazione Edmund Mach (FEM) di San Michele all’Adige, analisi che permetteranno di identificare parte degli individui presenti sul territorio, comprenderne le relazioni di parentela e la provenienza.

Una volta terminate le analisi genetiche, i risultati ottenuti saranno integrati con le informazioni ricavate da video- e fototrappolaggi, osservazioni dirette verificate, piste di impronte e wolf-howling (ululati indotti per documentare la presenza di cucciolate). La fase finale vedrà l’elaborazione dei dati raccolti, con l’applicazione di modelli statistici e il supporto di un gruppo di ricercatori per ottenere la stima di distribuzione e abbondanza della popolazione del lupo in Italia.

Alla fine del 2021 potremo quindi disporre della prima stima a livello nazionale. Un dato importante, finalmente a disposizione delle istituzioni, che sono tenute a comunicare periodicamente alla Commissione Europea i dati relativi allo status di conservazione del lupo (essendo la specie inserita nell’allegato D della direttiva Habitat come “specie prioritaria, di interesse comunitario che richiede una protezione rigorosa”) e a prendere decisioni che, con l’espansione della popolazione in zone nuove, alcune a bassa quota, pongono di fronte a scelte inedite.

Come Children’s Museum Verona e divulgatori scientifici, troviamo strategico continuare a sviluppare il format della Guida Galattica, che ha rappresentato per milioni di famiglie in tutto il mondo uno strumento per comprendere e di conseguenza scegliere liberamente, in relazione al proprio futuro e a quello del pianeta dichiara il direttore di Pleiadi Lucio Biondaro. Su questo importante ruolo che hanno e devono avere le realtà museali, come attori primari di conoscenza, abbiamo trovato nella collaborazione con il MUSE grandissima esperienza e forte impegno sociale.

  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.

Lorem ipsum, dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Corrupti, beatae dolor inventore qui voluptates architecto officiis atque iure a distinctio nobis explicabo neque ut soluta eveniet consequuntur dolores. Harum, aliquam.

Ad aprile è iniziata la “fase due” del monitoraggio

La validazione e archiviazione di tutti i dati raccolti l’invio dei campioni biologici ai vari laboratori di genetica di riferimento. Per il Trentino le analisi genetiche saranno effettuate presso la Fondazione Edmund Mach (FEM) di San Michele all’Adige, analisi che permetteranno di identificare parte degli individui presenti sul territorio, comprenderne le relazioni di parentela e la provenienza.

Una volta terminate le analisi genetiche, i risultati ottenuti saranno integrati con le informazioni ricavate da video- e fototrappolaggi, osservazioni dirette verificate, piste di impronte e wolf-howling (ululati indotti per documentare la presenza di cucciolate). La fase finale vedrà l’elaborazione dei dati raccolti, con l’applicazione di modelli statistici e il supporto di un gruppo di ricercatori per ottenere la stima di distribuzione e abbondanza della popolazione del lupo in Italia.

Alla fine del 2021 potremo quindi disporre della prima stima a livello nazionale. Un dato importante, finalmente a disposizione delle istituzioni, che sono tenute a comunicare periodicamente alla Commissione Europea i dati relativi allo status di conservazione del lupo (essendo la specie inserita nell’allegato D della direttiva Habitat come “specie prioritaria, di interesse comunitario che richiede una protezione rigorosa”) e a prendere decisioni che, con l’espansione della popolazione in zone nuove, alcune a bassa quota, pongono di fronte a scelte inedite.

Come Children’s Museum Verona e divulgatori scientifici, troviamo strategico continuare a sviluppare il format della Guida Galattica, che ha rappresentato per milioni di famiglie in tutto il mondo uno strumento per comprendere e di conseguenza scegliere liberamente, in relazione al proprio futuro e a quello del pianeta dichiara il direttore di Pleiadi Lucio Biondaro. Su questo importante ruolo che hanno e devono avere le realtà museali, come attori primari di conoscenza, abbiamo trovato nella collaborazione con il MUSE grandissima esperienza e forte impegno sociale.

  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.

Lorem ipsum, dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Corrupti, beatae dolor inventore qui voluptates architecto officiis atque iure a distinctio nobis explicabo neque ut soluta eveniet consequuntur dolores. Harum, aliquam.

Ad aprile è iniziata la “fase due” del monitoraggio

La validazione e archiviazione di tutti i dati raccolti l’invio dei campioni biologici ai vari laboratori di genetica di riferimento. Per il Trentino le analisi genetiche saranno effettuate presso la Fondazione Edmund Mach (FEM) di San Michele all’Adige, analisi che permetteranno di identificare parte degli individui presenti sul territorio, comprenderne le relazioni di parentela e la provenienza.

Una volta terminate le analisi genetiche, i risultati ottenuti saranno integrati con le informazioni ricavate da video- e fototrappolaggi, osservazioni dirette verificate, piste di impronte e wolf-howling (ululati indotti per documentare la presenza di cucciolate). La fase finale vedrà l’elaborazione dei dati raccolti, con l’applicazione di modelli statistici e il supporto di un gruppo di ricercatori per ottenere la stima di distribuzione e abbondanza della popolazione del lupo in Italia.

Alla fine del 2021 potremo quindi disporre della prima stima a livello nazionale. Un dato importante, finalmente a disposizione delle istituzioni, che sono tenute a comunicare periodicamente alla Commissione Europea i dati relativi allo status di conservazione del lupo (essendo la specie inserita nell’allegato D della direttiva Habitat come “specie prioritaria, di interesse comunitario che richiede una protezione rigorosa”) e a prendere decisioni che, con l’espansione della popolazione in zone nuove, alcune a bassa quota, pongono di fronte a scelte inedite.

Come Children’s Museum Verona e divulgatori scientifici, troviamo strategico continuare a sviluppare il format della Guida Galattica, che ha rappresentato per milioni di famiglie in tutto il mondo uno strumento per comprendere e di conseguenza scegliere liberamente, in relazione al proprio futuro e a quello del pianeta dichiara il direttore di Pleiadi Lucio Biondaro. Su questo importante ruolo che hanno e devono avere le realtà museali, come attori primari di conoscenza, abbiamo trovato nella collaborazione con il MUSE grandissima esperienza e forte impegno sociale.

  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.

Lorem ipsum, dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Corrupti, beatae dolor inventore qui voluptates architecto officiis atque iure a distinctio nobis explicabo neque ut soluta eveniet consequuntur dolores. Harum, aliquam.

figure-01
Michele Lanzinger, Direttore del MUSE e Alessia Rotta, Presidente della Commissione Ambiente, Territorio e Lavori Pubblici alla Camera dei Deputati

Ad aprile è iniziata la “fase due” del monitoraggio

La validazione e archiviazione di tutti i dati raccolti l’invio dei campioni biologici ai vari laboratori di genetica di riferimento. Per il Trentino le analisi genetiche saranno effettuate presso la Fondazione Edmund Mach (FEM) di San Michele all’Adige, analisi che permetteranno di identificare parte degli individui presenti sul territorio, comprenderne le relazioni di parentela e la provenienza.

Una volta terminate le analisi genetiche, i risultati ottenuti saranno integrati con le informazioni ricavate da video- e fototrappolaggi, osservazioni dirette verificate, piste di impronte e wolf-howling (ululati indotti per documentare la presenza di cucciolate). La fase finale vedrà l’elaborazione dei dati raccolti, con l’applicazione di modelli statistici e il supporto di un gruppo di ricercatori per ottenere la stima di distribuzione e abbondanza della popolazione del lupo in Italia.

Alla fine del 2021 potremo quindi disporre della prima stima a livello nazionale. Un dato importante, finalmente a disposizione delle istituzioni, che sono tenute a comunicare periodicamente alla Commissione Europea i dati relativi allo status di conservazione del lupo (essendo la specie inserita nell’allegato D della direttiva Habitat come “specie prioritaria, di interesse comunitario che richiede una protezione rigorosa”) e a prendere decisioni che, con l’espansione della popolazione in zone nuove, alcune a bassa quota, pongono di fronte a scelte inedite.

Come Children’s Museum Verona e divulgatori scientifici, troviamo strategico continuare a sviluppare il format della Guida Galattica, che ha rappresentato per milioni di famiglie in tutto il mondo uno strumento per comprendere e di conseguenza scegliere liberamente, in relazione al proprio futuro e a quello del pianeta dichiara il direttore di Pleiadi Lucio Biondaro. Su questo importante ruolo che hanno e devono avere le realtà museali, come attori primari di conoscenza, abbiamo trovato nella collaborazione con il MUSE grandissima esperienza e forte impegno sociale.

  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.
  • Laudantium porro fuga deleniti? Reprehenderit est nobis
  • Lorem ipsum dolor sit, amet consectetur adipisicing elit.

Lorem ipsum, dolor sit amet consectetur adipisicing elit. Corrupti, beatae dolor inventore qui voluptates architecto officiis atque iure a distinctio nobis explicabo neque ut soluta eveniet consequuntur dolores. Harum, aliquam.

Condividi questo articolo:

  • Facebook
  • Twitter
  • Copia link

Scopri di più sul Museo delle Palafitte del Lago di Ledro

  • Scarica il programma estivo 2022
  • Scarica il flyer istituzionale

Progetto realizzato in collaborazione con:

billboard-01
Curioso di natura?
Iscriviti alla nostra newsletter e rimani sempre aggiornato.

Continua a leggere...

banner-03
Categoria 1
WE ARE THE FLOOD

Per bambini e bambine curiosi. Obiettivo agenda 2030.

banner-01
Categoria 1
LIFE WolfAlps

Il lupo nelle Alpi: azioni coordinate per la conservazione del lupo nelle aree chiave e oltre.

banner-03
Categoria 1
Guida Galattica al Futuro Sostenibile

Per bambini e bambine curiosi. Obiettivo agenda 2030.