Concorso per la creazione del logo ECSITE 2015 - Il vincitore

01/01/2014
​Sono ben 132 le proposte grafiche pervenute per la creazione di un logo della conferenza annuale 2015 dell'associazione europea ECSITE, fra di esse è stato identificato il progetto grafico vincente.

COS'E' ECSITE
ECSITE  è la rete europea dei musei e centri della scienza, che raccoglie professionisti della comunicazione della scienza afferenti a oltre 400 istituti di 50 Paesi del mondo. Tra gli associati ECSITE troviamo Musei e Centri della Scienza, Festival della scienza, Musei di storia naturale, Zoo, Acquari, Università, Istituti di ricerca e anche Aziende il cui fine è di comunicare il proprio sapere (scientifico e tecnologico) coinvolgendo il pubblico con attività interattive, mostre immersive e programmi di ampia accessibiltà.


ECSITE 2015 AL MUSE di TRENTO
Nel 2015 ECSITE tornerà in Italia (dopo che 6 anni fa era stata ospitata a Milano), al MUSE,
dal 9 al 13 giugno 2015.
AC ECSITE sarà un grande evento dedicato alle tematiche della comunicazione della scienza che, per tematica e concomitanza temporale, si richiamerà a EXPO 2015 di Milano. Il tema di EXPO 2015, infatti ha ispirato il titolo dell'AC di ECSITE: "CIBO PER MENTI CURIOSE".
 IL TITOLO DELLA CONFERENZAIl titolo prescelto per l'edizione trentina "FOOD FOR CURIOUS MINDS" ("CIBO PER MENTI CURIOSE") si rifà all'argomento di EXPO 2015: Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Il logo accompagnerà questo titolo.

CRITERI DI VALUTAZIONE
Il comitato di selezione ha giudicato le proposte utilizzando i seguenti criteri:
-impatto = cattura l'attenzione, è facile da ricordare?
-coerenza = rispecchia i concetti più importanti sintetizzati nel brief, veicola bene il messaggio?
-duttilità = si applica facilmente nei diversi media?
-originalità = è un design nuovo (in assoluto o per ECSITE)?

IL VINCITORE
La giuria, composta dalla direzione generale e amministrativa, dalla sezione relazioni internazionali, sviluppo e comunicazione del museo ha identificato il vincitore nel progetto della designer e creativa FEDERICA FRAMBA, di cui è visibile sopra la proposta.
 
Condividi