Percorsi educativi strutturati

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​

 
 
​L’offerta didattica “Il MUSE a scuola: progetti su misura”, viene promossa attraverso progetti speciali nelle scuole che mirano a un attento utilizzo dell’ambiente naturale dei cortili e giardini scolastici. Esplorazioni, osservazioni ripetute, descrizioni e conversazioni intendono sviluppare l’attitudine dei giovani studenti al fare, all’esplorare, alla conoscenza della natura e al risveglio sensoriale.

I progetti di Citizen Science prevedono invece il coinvolgimento attivo della cittadinanza​ nella raccolta, analisi e interpretazione di dati a fini scientifici. Mettere in campo attività collegate al mondo della ricerca che vadano a coinvolgere attivamente i cittadini può accelerare e talvolta persino abilitare la produzione di nuove conoscenze scientifiche; aiutare i responsabili politici a monitorare l’attuazione e il rispetto delle normative; aumentare la consapevolezza pubblica sulla scienza e la comprensione delle politiche che la regolano; consentire reazioni pubbliche più rapide, partecipate e oggettive su eventi che necessitano di gestioni tecniche di particolare complessità (es. dissesto idrogeologico, perdita di biodiversità). Il MUSE crede nell’importanza di tali azioni nel campo educativo e sociale perchè esse concorrono al trasferimento di informazioni e conoscenze scientifiche, favorendo la sensibilizzazione verso tematiche di carattere ambientale e sociale attraverso lo sviluppo del senso critico. Anche gli studenti e le studentesse possono essere validi protagonisti e contribuire alla ricerca partecipando ai progetti messi in campo dal museo.

 
Titolo
  • Alcuni esempi di Percorsi educativi