Le attività della sezione

 
 
I cambiamenti climatici su flora e vegetazione di alta quota
Paesaggio alpino

Due ricercatori post-doc della sezione botanica stanno studiando i mutamenti della composizione floristica di alcune vette alpine e testando come le variazioni delle temperature alterano gli schemi di germinazione di alcune piante alpine. I dati preliminari suggeriscono che la biodiversità delle vette alpine stia aumentando, ma che la flora si stia banalizzando, perdendo progressivamente le proprie unicità e mostrando segni di termofilizzazione. I tempi di emergenza delle plantule in ambiente alpino stanno mostrando significative alterazioni.
 
Conservazione ex situ dei semi delle piante minacciate di estinzione


Nella banca del germoplasma del Trentino vengono conservati a bassa umidità e bassa temperatura i semi di 83 specie particolarmente meritevoli di tutela in Trentino. In queste condizioni particolari i semi possono rimanere vitali parecchie centinaia di anni e in casi particolari anche qualche migliaio di anni. Ad inizio 2013 i singoli semi conservati in banca erano 4 milioni 689 mila. Questi semi costituiscono una riserva di sicurezza della biodiversità trentina più preziosa e possono essere utilizzati come il punto di partenza per rafforzare popolazioni in regresso o reintrodurre piante estinte in natura.
 
Studio dell’ecologia della germinazione e propagazione di piante autoctone.


Sotto specifiche pressioni evolutive i semi delle piante selvatiche hanno sviluppato dei sistemi particolari per ritardare la propria germinazione rispetto al loro sviluppo sulla pianta madre, per potersi così garantire possibilità di germinazione in anni successivi. Esistono tanti meccanismi fisiologici differenti che stanno alla base di questo fenomeno che viene definito dormienza. L’appassionante lavoro del ricercatore sta qui nello scoprire quali forzanti e parametri impediscono la germinazione per poter meglio comprendere l’ecologia della specie e consentirne la germinazione in laboratorio e la propagazione massiva in vivaio, primo passo verso i rafforzamenti e le reintroduzioni.