Oltre il limite

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
 
  • _MG_9508_440x216
  • _MG_9554_440x216
  • _MG_9565_440x216
  • _MG_9654_440x216
  • _MG_9766_440x216
  • _MG_9787_440x216
  • _MG_9794_440x216
  • Oltre-illimiteFotoFrancesca-Padovan-4_440x216
  • Oltre-illimiteFotoFrancesca-Padovan-5_440x216
immagine precedente immagine successiva

​"Oltre il limite. Viaggio ai confini della conoscenza" è la prima grande mostra temporanea del MUSE.

L'inagurazione è fissata per l'8 novembre alle ore 17.00.


Promossa dal Muse e dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, con la partecipazione dell'Agenzia Spaziale Italiana e con la collaborazione dell'Università di Trento è dedicata al tema del limite. Grazie ad exhibit interattivi, allestimenti, video ed esperienze multimediali i visitatori potranno avventurarsi alla scoperta dell'universo e dei suoi misteri.

Tra i temi trattati, il Big Bang, l'infinitamente piccolo e l'infinitamente grande, le relazioni tra energia e materia, l'antimateria, i limiti della mente e della tecnologia scientifica e la natura del tempo.
Incontri, conferenze e laboratori coinvolgeranno ulteriormente  i visitatori nell'esplorazione dei limiti della realtà percepita e immaginata, della tecnologia, della mente e dei sensi.

Il "limite" non è un muro invalicabile, ma uno sprone che ci invita irresistibilmente ad avanzare, come Ulisse, verso un orizzonte che ad ogni passo si sposta un po' più in là. L'unica costante è il desiderio profondamente umano di sporgersi oltre, esplorare la frontiera con gli strumenti a disposizione, trovare nuove risposte, o più spesso, nuove domande.

"Oltre il Limite" è viaggio multisensoriale che conduce per mano alla scoperta del noto e dell'ignoto, dove i confini tra scienza, filosofia e arte, tra fisica e metafisica si annullano. Nello stesso modo, quando si esplora l'infinitamente piccolo, crollano le barriere tra tempo, massa ed energia, tra il soggetto che osserva e l'oggetto osservato: sono gli affascinanti paradossi della meccanica quantistica, uno degli ambiti affrontati dalla mostra. La nostra conoscenza dell'universo è limitata, e ogni scoperta è un trampolino di lancio per nuove indagini dagli esiti imprevedibili. Ciò che non ha limiti è l'immaginazione.

La mostra ci porta a guardare da vicino questi confini invisibili, ma decisivi per la nostra vita, facendoci vedere con l'immaginazione mondi lontanissimi che solo fisica e scienza sono riusciti ad esplorare.
L'andare oltre il limite richiamerà altre sfide, come quelle della tecnologia o dello sport, ma anche dell'arte o del pensiero filosofico e religioso.


La mostra infatti sarà accompagnata da un programma di appuntamenti con scienziati italiani, ma anche con campioni sportivi, artisti, pensatori che ci racconteranno dal loro punto di vista  cosa significa per l'uomo confrontarsi con un antico, ma sempre nuovo limite.


Attività per singoli e famiglie


Visite guidate alla mostra Oltre il limite

Da domenica 9 novembre
Ogni sabato, domenica e festivi ore 11.30 e 16.00

Tariffa: 4,00€ (oltre biglietto ingresso)
 

Ai confini dell'universo - Visita al planetario  
Da sabato 15 novembre
Ogni sabato, domenica e festivi ore 14.30, 16.30, 17.45
Sotto la cupola del planetario per osservare stelle, comete, galassie, pianeti e avvicinarsi alla meraviglia naturale del firmamento.
Tariffa: 3,00€ (oltre biglietto ingresso) 

Science on  a Sphere - Oltre il limite

Da sabato 15 novembre
Ogni sabato, domenica e festivi ore 10.30 - 12.30 - 14.00 - 16.0​0 - 18.00
Con spettacolari proiezioni e i dati scientifici più aggiornati potremo esplorare da vicino il nostro Sistema Solare: le ultime immagini del Sole, le mappe più recenti di pianeti e satelliti, tutte le ultime novità dallo spazio.
Tariffa: attività compresa nel biglietto di ingresso

Info e prenotazioni: t. 0461 270311



Attività per gruppi e scuole

Invitiamo i gruppi organizzati e le scuole che desiderano prenotare una visita guidata a contattare l'Ufficio prenotazioni al
t. 848 004 848 (da telefonia fissa) - t. 0461228502 (da telefonia mobile)

 
OLTRE IL LIMITE. Viaggio ai confini della conoscenza

Comitato scientifico
Roberto Battiston, Presidente ASI
Fernando Ferroni, Presidente INFN
Michele Lanzinger, Direttore MUSE

Da un'idea di
Roberto Battiston

A cura di
Ufficio Comunicazione INFN:
Vincenzo Napolano
Francesca Scianitti

Organizzazione e realizzazione
INFN Istituto Nazionale di Fisica Nucleare
MUSE Museo delle Scienze

Sotto l'Alto Patronato del Presidente della
Repubblica italiana


Con il patrocinio di
Provincia autonoma di Trento
Comune di Trento
Agenzia Spaziale Italiana

Con la partecipazione di
Università di Trento – dipartimento di fisica
Fondazione Bruno Kessler

Con il sostegno di
ASI Agenzia Spaziale Italiana
ESA Agenzia Spaziale Europea
CERN European Organization for Nuclear Research

Progetto allestimento
GLaS Architettura - Roma

Progettazione multimediale e installazioni interattive
CamerAnebbia

Progetto grafico e contributi video
Lucas srl, Ibimel srl

Allestimento
Arteam srl

Direzione doppiaggio
Enrico Agapito

Sound engineering
Luca Quaranta

Altri contributi video
Enrico Agapito
Centimetri srl
Ufficio Comunicazione INFN: Francesca Cuicchio

Service audio-video
Neotech

Traduzioni
AllTrad

Coordinamento allestimenti MUSE
Christian Lavarian, Alessandra Tomasi

Materiali e realizzazione allestimenti MUSE
Enrico Betti, Paolo Bonvecchio, Franco Modena, Giuliano Sartori, Gianluca Valle

Comunicazione MUSE
Loris Berardi, Chiara Rinaldi, Elisa Tessaro, Chiara Veronesi, Monika Vettori

Ufficio stampa nazionale
Chiara Caliceti – OMNIA Relations

Comunicazione e eventi INFN
Elonora Cossi, Antonella Varaschin

Coordinamento eventi e attività educative
Samuela Caliari

Team eventi
Giovanni Agostini, Federico Artuso, Elisa Maria Casati, Augusta Celesti, Katia Danieli, Federica Moretti, Stefania Tarter, Massimiliano Tardio, Rosaria Viola, Michela Zenatti

Team attività educative - EduMUSE
Katia Danieli, Serena Dorigotti, Patrizia Famà, Marina Galetto, Christian Lavarian, Alessandra Pallaveri, Maria Vittoria Zucchelli

Coordinamento amministrazione MUSE
Massimo Eder

Amministrazione
Milena Aramini, Iva Busana, Sabrina Candioli, Lorena CelvaDenise Eccher, Viviana Era, Nadia FerrasinClaudia Marcolini,
Paolo Previde Massara, Fausto Postinghel, Nicoletta Soini, Carla Spagnolli

Coordinamento membership, f​undraising e risorse umane
Alberta Giovannini

Corporate membership e fundraising
Niccolò Contrino, Anna Redaelli

Collaborazioni internazionali e pubbliche relazioni
Antonia Caola

Sezione sviluppo
Lavinia Del Longo

Ufficio prenotazioni
Valentina Amonti, Miriana Bazzanella, Innocenzo Bertoletti, Alessandra Cattani, Elisa Chistè, Martina Micheli, Ilaria Mosna, Edith Rosina,
Lara Segata, Alessandro Zen

Info Point
Marilisa Costanzo, Silvia Debiasi, Gianluca Lorenzin, Stefania Augusta Monteanu, Elisa Marini, Valentina Torrieri

Shop MUSE
Sara Bortolotti, Tania Dalpiaz, Carlo Gazzola, Elisa Largaiolli, Eleonora Tolotti, Michela Ravanelli

Sponsor tecnico
Despar

Prestatori
CERN - Andrea Musso, Paola Cartapano
VIRGO - Carlo Bradaschia
INFN - Marco Circella
Agenzia Spaziale Italiana - Stefania Arena
ESA - Cesar Garcia, Gerhard de Best, Markus Bauer, Juan de Dalmau

Si ringraziano in particolare

Ivan Biasion, Ornella Casagrande, Matteo Conci, Matteo Dalpas, Fabiola Gianotti, Marco Hueller, Giuseppina Larosa, Emanuele Leonora, Silvia Masi, Matteo Orlandi, Marcello Priori, Andrea Tomedi, Renzo Vicentini, Stefano Vitale

Laboratorio IDEA, dipartimento di Fisica dell'Università di Trento - Nicola Bazzanella, Marco Bettonte, Raju Edla, Zakaria El Koura, Mara Leonardi, Antonio Miotello, Michele Orlandi
FBK - Micaela Vettori,  Barbara Gazzoli, Maurizio Dapor, Corrado Segata
FBK - Micro Nano Facility: Pierluigi Bellutti, Leandro Lorenzelli, David Stoppa, Claudio Piemonte, Stefano Girardi
CIMEC - Renzo Antolini, Marco Durante
Progetto Cordata - Ignazio Lazzizzera, Stefano Oss, Micaela Vettori, Barbara Gazzoli
Algorab - Luca Baroncini, Silvia Zeni
Informatica Trentina - Marilena Sebastiani
Istituto di astrofisica e planetologia spaziale - Yuri Evangelista
Claudio Marconi e il Servizio Sostegno Occupazionale e Valorizzazione Ambientale P.A.T.
Stefano Devigili  e i Vigili del Fuoco – Provincia Autonoma di Trento Servizio meccanico, dipartimento di Fisica dell'Università di Trento
IRAP, Toulouse - Peter Ballmoos
What the BLEEP - William Arntz
Citè de L'Espace - Toulouse
 
Condividi
 
 
 
Attività correlate
Mostra
Dove
Quando
Dal 8 novembre 2014
Al 2 giugno 2015
Orari
ma - ve: 10.00 - 18.00
me: 10.00 - 21.00
sa - do e festivi: 10.00 - 19.00
Per chi
Tutti
Biglietto
Compreso nella tariffa di ingresso
​Una mostra di








Con la partecipazione di









Con il sostegno di









Sponsor




Media partner