Frammenti di Estinzione

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
 


Il quartiere Le Albere ospita l'anteprima del progetto Fragments of Extinction - The Intelligent Sounds of Ecosystems (Frammenti di Estinzione - l'Intelligenza Sonora degli Ecosistemi) ideato e diretto da David Monacchi e realizzato con il MUSE. L'ingresso è libero.


Le foreste primarie, uno degli ecosistemi maggiormente minacciati dall'estinzione, sono al centro del progetto multidisciplinare Fragments of Extinction, un'idea che unisce competenze che vanno dall'ecologia alla bioacustica, dalla tecnologia del suono tridimensionale al design sonoro e installativo.
A Trento, aprirà per la prima volta al pubblico un prototipo del "Teatro Eco-acustico", uno spazio attrezzato con strumenti ad alta tecnologia, all'interno del quale il pubblico potrà vivere un'esperienza immersiva nel paesaggio sonoro delle foreste primarie, grazie ad una ricostruzione virtuale degli habitat originali. Al suo interno, i visitatori saranno esposti a un'introduzione sulla struttura del paesaggio sonoro nelle foreste primarie: l'analisi spettrografica delle registrazioni sul campo renderà visibile l'organizzazione del paesaggio sonoro secondo nicchie acustiche così come la differenziazione dei codici nelle vocalizzazioni dei singoli individui. L'ultima parte dell'installazione dimostrativa includerà la realizzazione di una composizione eco-acustica, che mostrerà le possibilità di integrazione tra arte e scienza, uomo e natura.

L'organizzazione
Fragments of extinction promuove la condivisione di conoscenze scientifiche e di esperienze sulla complessità ecoacustica delle foreste primarie. Promuove iniziative educative e di ascolto, lavorando con istituzioni scientifiche e accademiche (International Society of Ecoacoustics; Conservatorio di Pesaro, Università di Urbino, Università di Southampton, Università di Graz, alcune Università americane tra cui Stanford e Berkeley, Università di Brunei Darussalam, MUSE-Museo delle Scienze di Trento) per approfondire l'analisi dell'organizzazione sistemica e le caratteristiche delle singole componenti acustiche degli ecosistemi primari. L'organizzazione ha anche al suo interno competenze di costruzione, scenografia, design sonoro e allestimento mostre, con la direzione tecnica di Flavio Antoccia.
Coniugando iniziative di fruizione artistica e divulgazione scientifica, Fragments documenta e rende fruibili per la comunità scientifica dati altrimenti inaccessibili e coinvolge il pubblico mediante ambienti installativi e performativi.

Info e prenotazioni
Da giovedì 11 giugno a sabato 13 giugno, dalle 9.00 alle 21.30, ogni mezz'ora
Domenica 14 giugno, dalle 9.00 alle 19.00.
Prenotazioni disponibili su Eventbrite, al Desk Office del MUSE, o presso il Teatro (secondo disponibilità dei posti).*

 
 
Condividi
 
 
 
Mostra
Dove
Attività sul territorio
Quando
11.06 - 14.06 Quartiere Le Albere
Orari
11.06 - 13.06, 9.00 - 21.30
14.06, 9.00 - 19.00
Per chi
Tutti
Biglietto
Ingresso libero