Delitto al MUSE?

{Bookmark CONDIVIDI}
{Bookmark VOTA SOCIAL}
 
Una grande festa di Halloween alternativa, un intrigo decisamente avvincente dove nessuno può essere escluso dalla rosa dei sospettati. Un nuovo e curioso format, una novità assoluta per il Museo delle Scienze di Trento: è la prima cena con delitto. Ospite della serata, ad accese colorazioni di giallo, il criminologo, psichiatra e scrittore italiano Massimo Picozzi. 

Addentrarsi nel buio fra le sale del museo abitate da animali selvatici e spazi silenziosi. Abbracciare il mistero e il senso di vertigine che ogni enigma porta con sé, divertirsi fra amici provando un'esperienza nuova. ​Il MUSE si trasforma nel teatro di un "presunto" delitto dove ogni invitato è chiamato a trasformarsi in un attento investigatore. Una serata dal sapore inedito, fra false piste, incontri particolari, colpi di scena e scoperte entusiasmanti: è questo il mix che attende i partecipanti della prima cena con delitto al museo.

Sarà un grande gioco collettivo, aperto a tutti, amici, curiosi, appassionati di scienza, crimine e mistero: la sfida è divertirsi insieme, muovendosi nelle sale del museo alla ricerca della soluzione del caso. Ad aiutare – o forse depistare – il pubblico un ospite d'eccezione come Massimo Picozzi, da decenni uno dei massimi esperti dei percorsi della mente criminale. Al termine del gioco Picozzi sarà anche al centro di un dialogo con il pubblico: al centro dell'incontro i segreti e le tecniche dei profiler per riuscire a riconoscere i segnali di rischio e scegliere i comportamenti più adatti per far fronte ad alcune situazioni. Delitto al MUSE è anche l'occasione per festeggiare in modo inedito M'ammalia - La settimana dei Mammiferi (tutto da scoprire il percorso a tema mammiferi che aiuterà o forse creerà dei depistaggi fra le sale del museo). A conclusione di una serata che si prospetta ad altissima tensione il pubblico si potrà scatenare in un ballo liberatorio nella lobby del MUSE.  

L'ospite speciale
Massimo Picozzi è uno psichiatra, saggista e criminologo italiano. Dopo la laurea in Medicina e Chirurgia, si specializza in psichiatria, criminologia e sessuologia clinica. Dall'anno successivo è direttore sanitario in istituti penitenziari; poi è dirigente medico ospedaliero fino al 1999. Dal 2000 è responsabile della sezione di psicologia investigativa e psicopatologia delle condotte criminali dell'Università di Parma, e dall'anno successivo è docente del primo corso di Specializzazione in Psicologia Investigativa sempre all'Università di Parma. Tra i suoi altri scritti ricordiamo Criminal Profiling. Dall'analisi della scena del delitto al profilo psicologico del criminale (McGraw-Hill, 2001), Serial killer. Storie di ossessione omicida (con Carlo Lucarelli, Mondadori, 2004), Scena del crimine. Storie di delitti efferati e di investigazioni scientifiche (con Carlo Lucarelli, Mondadori, 2006), Tracce criminali. Storie di omicidi imperfetti (con Carlo Lucarelli, Mondadori, 2007), Un oscuro bisogno di uccidere. Storie nere tra follia e malvagità (Mondadori, 2008), Il genio criminale. Storie di spie, ladri e truffatori (con Carlo Lucarelli, Mondadori, 2009), Ritratti criminali (con Raynal Pellicer, Mondadori Electa, 2010), Cosa Nostra. Storia della mafia per immagini (Mondadori Electa, 2010), Sex crimes. Storie di passioni morbose e di efferati delitti (con Carlo Lucarelli, Mondadori, 2011). 

Cena con delitto: 45 euro a persona (ridotto per possessori MyMUSE card).

Prenotazione obbligatoria entro il 24 ottobre telefonando al 0461/270311 oppure acquistando il biglietto online qui: Ticketlandia.

Progetto dedicato ad un pubblico adulto.​

 
 
Condividi
 
 
 
Evento
Dove
Quando
31 ottobre 2017
Orari
ore 20
Per chi
Biglietto
Attività a pagamento. Prenotazione obbligatoria
Per un pubblico adulto

​Media partner

http://cms.muse.it/it/Esplora/Eventi-Attivita/Archivio/PublishingImages/2017/MediaAlpiPubblicita%CC%80Logo_140xh.png