Figuretta femminile su palco di cervo

Riparo Gaban, Trentino, Italia
 
 
 
 
 
 
​Si tratta di una figura muliebre, scolpita in posizione eretta, con braccia estese lungo i fianchi, i seni cascanti ben evidenziati, i fianchi sono larghi e il ventre è prominente, le gambe divise da una solcatura longitudinale, piedi appena accennati. Al di sotto del ventre non appare il triangolo pubico, quasi che il ventre stesso, cascante, lo ricoprisse.

E’ una scultura realistica, caratterizzata da una notevole sensibilità plastica e nella quale l’anatomia muliebre è espressa con sapienza e con gusto. La figuretta femminile si inquadra bene nel classico repertorio delle sculture muliebri paleolitiche d’Europa, ma si distingue da queste per il fatto che si tratta di un oggetto funzionale (sorta di manico).