Collezione Stefano De Bertolini

Bacino del Mediterraneo
 
 
Dalla metà alla fine del 1800
 
Stefano Bertolini e altri entomologi italiani e stranieri
 
Stefano Bertolini e altri entomologi italiani e stranieri
 
 
​La collezione di Stefano De Bertolini (1832-1904) è la collezione entomologica più antica posseduta dal Museo. La sua importanza è legata non solo al contenuto, ma anche al ruolo che De Bertolini ebbe per l'entomologia italiana. In Italia è ricordato come uno dei più importanti entomologi (principalmente coleotterologo) poiché uno dei primi a occuparsi di faunistica. Bertolini fù autore della prima monografia sui coleotteri italiani e su quelli del Trentino. La collezione è composta da più di 34,000 esemplari, principalmente coleotteri raccolti nell'area attorno al bacino del Mediterraneo. Nella collezione sono inclusi anche alcuni emitteri (circa 1850 individui). Di valore è la presenza di due esemplari Tipo (probabilmente paratipi): Carabus heteromorphus e Percus brunneipennis.



 
  • Cicindele_thumb
     
     
    Cicindele
  • Coleotteri_vari_thumb
     
     
    Coleotteri vari
  • Stefano-De_Bertolini_thumb
     
     
    Ritratto di Stefano De Bertolini (di Camillo Bernardi, 1906)
  • Typus-di-Carabus-heteromorphus_thumb
     
     
    Typus di
  • Typus-di-Percus-brunneipennis_thumb
     
     
    Typus di